Inaugurazione MET
Arte

20 febbraio 1872: il Metropolitan Museum of Art compie 149 anni

Il 20 febbraio 1872 veniva inaugurato il Metropolitan Museum of Art di New York: 149 anni di storia, arte e passione.

Il 20 febbraio 1872 venne inaugurato a New York il Metropolitan Museum of Art, originariamente ospitato da un palazzo al n. 681 della Quinta Strada.

Il Metropolitan Museum of Art è oggi uno dei più grandi ed importanti musei del mondo. Nel 1986 è stato infatti inserito nella lista dei National Historic Landmark.

La sede del The MET di New York

Nel 1873, l’anno successivo all’inaugurazione, in occasione dell’acquisto da parte del MET della collezione di antichità cipriote di Luigi Palma di Cesnola, il museo abbandonò la sede sulla Quinta Strada per spostarsi ad ovest della Quattordicesima Strada, nella Douglas Mansion.
Ma anche questa nuova sistemazione fu temporanea. Infatti, dopo accordi con la città di New York il Met acquistò un terreno sul lato est di Central Park dove venne edificata la sua sede permanente, lungo il Museum Mile, ovvero il Miglio dei musei.

Da allora il Met non si è più spostato e la struttura originale fa tuttora parte del palazzo che lo ospita attualmente. Si tratta di una costruzione di stile neo-gotico in mattoni rossi, su progetto degli architetti Calvert Vaux e Jacob Wrey Mould.

Il museo però ha continuato ad ingrandirsi nel corso degli anni, aggiungendo tra l’altro la facciata in stile Beaux-Arts, completata nel 1926 su progetto di Richard Morris Hunt.

Il palazzo del Met occupa un’area di più di 180.000 m² ed è lungo circa 450 metri, quindi di dimensioni 20 volte maggiori rispetto alla costruzione originale del 1880.

Inoltre, il Met dispone di una sede secondaria: The Cloisters che contiene la sezione dedicata all’arte medievale.

Metropolitan Museum of Art
Metropolitan Museum of Art di New York, interno

La collezione del MET di New York:

Il suo primo presidente fu John Taylor Johnston, un dirigente delle ferrovie la cui collezione privata servì da base di partenza per il museo, mentre l’editore George Palmer Putnam entrò a far parte del gruppo dirigenziale con la carica di Sovrintendente.
Con la loro guida il patrimonio del Museo, che inizialmente comprendeva un sarcofago romano di pietra e di 174 dipinti, per lo più di provenienza europea, si ingrandì molto rapidamente, fino a superare lo spazio disponibile.

Oggi, la collezione permanente del Museo contiene più di due milioni di opere d’arte, suddivise in diciannove sezioni. Tra queste l’arte greca, romana ed egizia, ma anche l’arte europea, islamica, asiatica ed americana, la fotografia, l’arte moderna e contemporanea, per finire con una sezione dedicata agli strumenti musicali ed una biblioteca.

Il Metropolitan Museum of Art ha sempre cercato di spronare le persone, cittadini e turisti, a visitare i suoi spazi ed apprezzare le opere esposte. Numerose sono infatti le mostre che il museo ha ospitato e continuerà ad ospitare negli anni.

Metropolitan Museum of Art
Metropolitan Museum of Art

Puoi leggere anche:

The house of Chanel al Metropolitan Museum of Art

Arte a New York: mostre ed eventi durante le feste

La voce del dizionario dell’arte dedicata al Metropolitan Museum of Art

Se hai curiosità, consigli o vuoi saperne di più, contatta la nostra redazione: info@mam-e.it

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *