festa della liberazione
Lifestyle

25 aprile, i 77 anni della Festa della Liberazione

Milano torna a festeggiare i 77 anni dalla Liberazione dal nazifascismo

Dopo due anni di pandemia, si torna a festeggiare a Milano il 77esimo anniversario della Festa della Liberazione nella città Medaglia d’oro della Resistenza italiana.

Cosa si festeggia il 25 aprile: i 77 anni dalla Liberazione

Il 25 aprile l’Italia festeggia la Liberazione dal nazifascismo, dall’occupazione nazista e la caduta del regime fascista, avvenuta nel 1945. L’anniversario della Liberazione d’Italia è una festa nazionale della Repubblica Italiana, che si celebra ogni anno.

Il 22 aprile del 1946 il Re Umberto II, su proposta del governo provvisorio guidato dal democristiano Alcide De Gasperi, stabilì con un decreto che il 25 aprile sarebbe stata festa nazionale. La scelta venne confermata con la legge ordinaria del maggio 1949 concernente le “Disposizioni in materia di ricorrenze festive”.

La festa della Liberazione, lotta dei partigiani

L’anniversario è conosciuto anche come Festa della Resistenza, cioè della lotta dei partigiani, che dal 1943 contribuirono alla Liberazione del Paese contro l’occupazione nazista e la collaborazione fascista. Le formazioni partigiane si formarono, infatti, dopo l’armistizio di Cassibile dell’8 settembre 1943 su iniziativa antifascista. Alla Resistenza parteciparono operai, contadini, giovani resistenti alla leva militare della Repubblica di Salò.

Le formazioni partigiane si distinguevano per orientamento politico: vi erano le brigate Garibaldi (comuniste), le Matteotti (socialiste) e Giustizia e libertà (del partito d’Azione). Nel giugno 1944 si costituì anche il CLN Alta Italia, il Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia.

festa della liberazione

Il 25 aprile la resistenza italiana, che poteva ormai contare più di 200.000 uomini, scatenò l’insurrezione nazionale contro i territori occupati dai nazifascisti, imponendo la resa.

Benito Mussolini, il Duce, tentò la fuga in Svizzera. Ma il 28 aprile 1945 venne trovato all’uscita di Musso insieme alla compagna Claretta Petacci, nei pressi di Dongo, dalla 52esima Brigata Garibaldi che lo processò e fucilò tre giorni dopo. I loro corpi vennero esposti in Piazzale Loreto a Milano.

festa della liberazione

Come festeggiare la giornata della Liberazione 2022

Tra gli eventi in programma il corteo che partirà da corso Venezia angolo via Palestro alle 14.30 per concludersi in piazza Duomo. Torneranno a sfilare come da tradizione i vessilli delle associazioni partigiane e combattentistiche, dell’Associazione nazionale ex deportati nei lager nazisti e della Brigata Ebraica.

In piazza Duomo, al termine del corteo, interverranno il sindaco di Milano Giuseppe Sala, Tetyana Bandelyuk, cittadina ucraina, Dario Venegoni, presidente nazionale Aned, Maurizio Landini, segretario generale della Cgil, Gianfranco Pagliarulo, presidente nazionale dell’Anpi e Roberto Cenati, presidente del Comitato permanente antifascista e dell’Anpi di Milano.

Sabato 23 aprile il parco Franca Rame, grazie all’organizzazione del Municipio 2, ospiterà il Festival di liberazione. Sei spettacoli musicali, della durata complessiva di circa cinque ore, sul repertorio tradizionale della Resistenza e della Liberazione.

Il 25 aprile alle 19 si terrà al Teatro Carcano, grazie alla collaborazione con il Comune di Milano e la compagnia ATIR, lo spettacolo 1943 – Come un cammello in una grondaia tratto dalle lettere di condannati a morte della Resistenza europea.

Infine, al Conservatorio di Milano si terranno due concerti. Uno il 24 e l’altro il 25 aprile: Musiche dell’Italia Liberata eseguite dalla Verdi Jazz Orchestra e il Concerto del Coro di voci bianche del Conservatorio.

La mostra alla Casa della Memoria

La Casa della Memoria ospiterà fino al 15 maggio la mostra Un altro viaggio in Italia realizzata dall’Istituto nazionale Ferruccio Parri con la collaborazione dell’associazione Paesaggi della memoria. I visitatori saranno accompagnati in luoghi celebri, come piazzale Loreto, esaminandoli in una prospettiva comparata tra presente e passato, tra storia e memoria.

festa della liberazione

Editor: Vittoria Ferrari

Leggi anche:

Il 25 aprile si canta Bella Ciao dai balconi: a Milano il coronavirus non ferma la voglia di festeggiare la Liberazione!

Bruno Vespa, il suo ultimo bestseller: Perché Mussolini rovinò l’Italia (e come Draghi la sta risanando)

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.