Lifestyle

Adidas statue di donne, #SupportisEverything

Adidas statue di donne, femminismo tra colori e sport

Adidas ha appurato da uno studio di ArtUK che solo il 4% delle statue presenti sul territorio di Londra rappresenta figure femminili. Il 21% rappresenta figure maschili e l’8% animali.

Per promuovere la nuova campagna di reggiseni sportivi e per sensibilizzare sul tema, Adidas ha deciso di disporre sul territorio londinese 8 statue di 8 donne che rappresentano il talento e l’eccellenza nello sport, nella danza e nella cultura.

Le statue si trovano nella South Bank di Londra e sono realizzate tramite la tecnica di stampa 3D, utilizzando solo plastica di scarto.

Le statue rimarranno nella loro posizione attuale per due settimane per poi essere spostate nella loro destinazione finale.

 

Adidas statue donne
Le 8 statue

Adidas statue donne, chi sono le 8 figure femminili

Nel progetto di Adidas vediamo personalità importantissime.

C’è la calciatrice dell’Arsenal e della nazionale olandese Vivianne Miedema. Eniola Aluka, ex calciatrice inglese e Direttore Tecnico dell’Angel Abbiamo. Adidas ha poi scelto la fondatrice di Goals4Girls Francesca Brown, la ballerina e modella Ellie Goldstein. Tornando allo sport nelle statue di Adidas troviamo la rugbista Emily Scarratt. Figura anche una giovane attivista del movimento LGBTQ+, Tanya Compas. E ancora Asma Elbadawi, cestista, poetessa e attivista ed infine la ballerina e coreografa Sherrie Silver.

Adidas statue donne
Vivianne Miedema

 

Adidas statue donne
Eniola Aluko

 

Adidas statue donne
Francesca Brown

 

Adidas statue donne
Asma Elbadawi

 

 

Adidas statue donne
Tanya Compas

 

Adidas statue donne
Ellie Goldstein

 

Adidas statue donne
Emily Scarratt

 

Adidas statue donne
Sherrie Silver

Adidas statue donne, dove si trovano

Le statue si trovano vicino alla City Hall e al London Bridge. Adidas ha quindi scelto una posizione strategica per esporre le opere. Una posizione frequentata e conosciuta da tutti i londinesi e non solo. Adidas con queste statue vuole cercare di promuovere una campagna per la sensibilizzazione sul tema della discriminazione di genere. Quest’ultima viene purtroppo effettuata troppo spesso nei confronti delle donne.

Adidas statue, la campagna per promuovere i reggiseni

Le statue realizzate da Adidas sono volte a promuovere oltre che a sensibilizzare. Le statue sono state realizzate in contemporanea all’uscita dei nuovi reggiseni sportivi di Adidas.

Per la promozione dei reggiseni Adidas ha twitatto 25 seni nudi. Questo denota quanto la marca sia interessata a sensibilizzare sul tema.

Non a caso Adidas ha deciso di utilizzare l’hashtag #SupportisEverything.

Leggi anche:

Sarà Londra evento di punta tra le Fashion Weeks 2022?

Lo scandalo del tweet di Adidas per promuovere la nuova linea di reggiseni sportivi

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *