amadeus sanremo
NEWS,  Spettacolo

Amadeus e Fiorello lasciano Sanremo 2021? Ecco le motivazioni

Sanremo 2021: Amadeus presenterà la 71esima edizione del Festival?

Amadeus lascia Sanremo 2021: le motivazioni di Amadeus. Il 2 marzo 2021 partirà la 71esima edizione del Festival di Sanremo? Le dichiarazioni di Franceschini e Speranza e le motivazioni di Amadeus e Fiorello: a rischio la 71esima edizione del Festival.

potrebbe interessarti: Com’è cambiato il Festival di Sanremo dalla sua prima edizione?

Sanremo 2021: le motivazioni di Amadeus

Il 2 marzo 2021 è previsto l’inizio della 71esima edizione del Festival di Sanremo: 26 i cantanti big in gara. La conduzione sarà affidata ad Amadeus, affiancato dal solito Fiorello, con ospiti fissi Achille LauroZlatan IbrahimovicElodie e nella prima serata Matilda De Angelis e Naomi Campbell.

Amadeus ha sempre parlato della difficoltà per gli artisti di esibirsi davanti ad un teatro vuoto. Avrebbero sottolineato anche come il ministro della Salute Roberto Speranza non avesse parlato di figuranti, come ha fatto invece Franceschini, le cui parole sono state dunque interpretate come un attacco al festival. Dal momento che molti altri programmi tv vanno in onda con un pubblico di figuranti scritturati. Amadeus e Fiorello sono pronti a lasciare la direzione artistica e conduzione del Festival di Sanremo, alla luce di questi ultimi interventi.

Sanremo 2021: il dibattito sul pubblico di figuranti

Dopo il confronto tra la Rai e le autorità locali liguri sui protocolli di sicurezza, sembrava che la questione del pubblico al Teatro Ariston si fosse risolta. Tuttavia, la situazione si è ribaltata a causa delle ultime dichiarazioni di Dario Franceschini.

Io sono il primo a sperare che l’andamento dei contagi consenta di riaprire al più presto i teatri con le misure di sicurezza necessarie e sto lavorando per questo. Ma le regole vigenti valgono per tutti, dallo spettacolo più grande al teatro più piccolo

Queste le parole del ministro dei Beni culturali e del Turismo. Intanto, il ministro della Salute Speranza ha inviato una lettera al coordinatore del Cts Agostino Miozzo

Per quanto concerne gli spettacoli che si svolgono in sale teatrali restano vigenti le prescrizioni. L’articolo 1 comma 10 del decreto del presidente del Consiglio dei ministri 14 gennaio 2021, che consente lo svolgimento degli spettacoli in assenza di pubblico

Giovanni Toti, il presidente della Regione Liguria che, è intervenuto ai microfoni di Radio Capital, ha dichiarando:

per serietà bisognerebbe aspettare qualche giorno prima di parlare di pubblico. Bisogna capire agli inizi di Marzo come sarà la situazione del Paese. Se cambierà la legislazione a fine febbraio sarà consentito anche a Sanremo avere qualche libertà in più, riaprendo poi anche i teatri. Se poi il paese si trovasse a Marzo con una nuova ondata di casi, sarebbe un ossimoro pensare a un Sanremo come tutti gli altri anni

leggi anche: 

Com’è cambiato il Festival di Sanremo dalla sua prima edizione?

Matilda de Angelis: ecco chi è che affiancherà Amadeus a Sanremo

Domenico Modugno, l’icona della canzone italiana nel mondo

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.