approvata legge di bilancio
NEWS

Approvata legge di bilancio 2022 in Cdm: ora si va in Parlamento. Il contenuto

Via libera alla Manovra 2022: approvata la legge di bilancio in Cdm, ora spetta al Parlamento

Approvata la legge di bilancio 2022, ieri giovedì 28 ottobre 2021, dal Consiglio dei Ministri presieduto dal premier Mario Draghi. Al centro della riunione e della discussione il Reddito di cittadinanza, le pensioni e i bonus.

La legge di bilancio ieri in Cdm

Nella giornata di ieri, giovedì 28 ottobre, il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge di bilancio 2022. È la misura più importante a livello economico di uno Stato perché definisce come gestire la spesa pubblica nei successivi 12 mesi. Entrata in Cdm con 185 articoli in 94 pagine di bozza, il Governo approva la legge, 23,4 miliardi sarà la cifra che sosterrà lo Stato.. ora dovrà passare anche l’approvazione del Parlamento.

Mario Draghi in conferenza stampa per l’approvata legge di bilancio

A seguito del Consiglio dei Ministri, durato 4 ore, il premier Mario Draghi ha tenuto una conferenza stampa nella serata di giovedì 28 ottobre. Presenti alla conferenza, tenutasi nella Sala Polifunzionale della sede della Presidenza del Cdm, erano anche il ministro dell’Economia Daniele Franco e il ministro del Lavoro Andrea Orlando. In conferenza stampa, Mario Draghi:

Tagliamo le tasse, stimoliamo gli investimenti, miglioriamo la spesa sociale, con particolare attenzioni ai giovani e alle donne. Abbiamo dato priorità agli interventi che stimolano la crescita. Il Paese quest’anno crescerà oltre il 6%, probabilmente ben oltre. È stata una bussola ed è la strategia di questo governo.

Temi caldi nella discussione in Cdm: Rdc, pensioni e bonus

Una delle misure di cui si è maggiormente discusso è il Reddito di cittadinanza. Il Governo ha deciso di rinnovarlo, ma con delle limitazioni, correggendola e introducendo requisiti più severi. La Lega, per esempio, avrebbe voluto abolirla totalmente. Si è deciso che al secondo “no” di un’offerta di lavoro proposta al beneficiario, il sussidio verrà ridotto. Draghi, ha dichiarato infatti, che condivide il principio alla base del Rdc, ma che è necessaria un’applicazione che sia esente da abusi e non sia da intralcio al funzionamento del mercato del lavoro. Dicendo anche che, in tanti casi ha incentivato il mercato del lavoro in nero. Proprio per questo aumenteranno i controlli e i requisiti per beneficiarne saranno più severi. Tra questi, è previsto che dopo 6 mesi il Rdc subirà un taglio di 5 euro al mese.

Approvata legge di bilancio: altro punto chiave della riunione sono le pensioni

Per quanto riguarda il tema pensioni, il Governo doveva trovare una soluzione alla scadenza di Quota 100 prevista per il 31 dicembre di quest’anno. In caso contrario, sarebbe tornata in vigore la Legge Fornero del 2011, a cui praticamente tutti i partiti si opponevano. La riforma Quota 100 era stata fortemente voluta dalla Lega, approvata in via sperimentale nel 2018, con durata appunto di 3 anni. La Lega era poi uscita dalla maggioranza di governo, e ora che ci è tornata avrebbe voluto ripristinarla, ma ha trovato l’opposizione di Pd e M5S. Viene così introdotta “Quota 102”, una sorta di compromesso. Varrà solo per l’anno 2022, e prevede che andranno in pensione le persone con 64 anni e 38 di contributi, quindi un totale di 102. Nulla viene detto su cosa accadrà allo scadere di questa riforma.

approvata legge di bilancio
Riforma pensioni: Quota 102 per l’anno 2022

Superbonus 110%: cosa si è deciso nella legge di bilancio approvata

Il Superbonus 110%, di cui già si è discusso nei giorni precedenti, sarà prorogato fino al 2023. Si potrà detrarre dall’Irpef il 110 per cento delle spese sostenute per specifici interventi di miglioramento degli edifici. La legge di bilancio prevede anche che il Superbonus varrà per le ville monofamiliari, di proprietari con reddito ISEE sotto i 25mila euro, finora esclusi. Per i condomini sarà anche qui prorogato fino al 2023, e poi con un meccanismo di decalage della percentuale di detrazione nel 2024 e poi nel 2025. Riconfermati anche l‘ecobonus e il bonus facciate, come previsto nella bozza arrivata in Cdm.

approvata legge di bilancio
Superbonus 110% prorogato al 2023

Parità salariale, Paternità, asili nidi, mutui e affitti

Confermato un Fondo per il sostegno della parità salariale di 52 milioni di euro. Sarà realizzato un Piano strategico per combattere gli stereotipi di genere e colmare divari di retribuzioni e pensioni sul posto di lavoro. Per le famiglie invece: 10 giorni di congedo obbligatori per i papà, sconti per gli under 36 che acquistano la prima casa e saranno concessi mutui ipotecari per la prima casa con il Fondo di garanzia per la prima casa. Per i giovani tra i 20 e i 31 anni non compiuti, ci saranno agevolazioni sugli affitti. Fondi aggiuntivi saranno stanziati anche per gli asili nido e l’infanzia.

Agevolazioni per studenti e docenti

Una parte dell’approvata legge di bilancio 2022 guarda anche agli studenti: confermata per il 2022 l’App 18, che dà a giovani un bonus per acquisti culturali, ma con un tetto ISEE di 25mila euro. È la Carta elettronica per gli studenti, il cui importo sarà definito da un decreto ministeriale: varrà per musei, cinema, teatri, musica e film, quotidiani, parchi e altre attività culturali. Per i docenti è confermata la Carta del docente, dal valore di 500, per la formazione continua e l’aggiornamento professionale.

approvata legge di bilancio
Riconfermata la Carta del docente

Giallo dell’ultimo minuto: Mentana avvia una diretta

Ieri pomeriggio, giovedì 28 ottobre, proprio durante l’attesta della Conferenza stampa di Mario Draghi, ecco che si palesa Mentana. Enrico Mentana, direttore del TG La7, avvia una diretta alle 18.15 circa del pomeriggio, mentre il premier con la sua conferenza stampa si connette solamente dopo le 19. Mentana arriva alla diretta, forse, per via delle tensioni in Cdm. Il punto caldo? Il Reddito di cittadinanza. Il M5S fermo sulla volontà di rinnovare il Rdc, senza modifiche, non accettava le nuove proposte a riguardo. Ora, a legge di bilancio approvata, i grillini però si dicono tutto sommato soddisfatti delle misure varate, e il portavoce Giuseppe Conte riassume in post su Facebook la “battaglia” del M5S.

Leggi anche:

La Manovra 2022: la legge di bilancio oggi 28/10/2021 in Cdm Quota 102, continua il superbonus

Parità salariale spiegata per punti: cos’è, cosa prevede e cosa cambia

Palazzo Chigi: clima di tensione tra Mario Draghi e i sindacati sulla manovra economica

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *