autotrasportatori
NEWS

Autotrasportatori: oggi niente sciopero, ma tir fermi in tutta Italia per protesta contro il caro benzina

Autotrasportatori: sciopero bocciato ma proteste spontanee

Nonostante la bocciatura allo sciopero da parte di Commissione Garanzia, oggi gli autotrasportatori si sono mobilitati con delle proteste spontanee. In tutta Italia si stanno verificando diversi stop nel trasporto come forma di contestazione al rincaro dei prezzi della benzina.

Negli ultimi giorni, infatti, il prezzo del carburante, diesel compreso, è schizzato alle stelle, raggiungendo ormai i 2,50 euro al litro. Secondo la stima di Trasportounito, associazione di categoria, oggi 70mila mezzi pesanti rimarranno spenti in Italia. Molte ditte ritengono che, appunto, a causa dei prezzi altissimi, lo spostamento risulti non conveniente.

autotrasportatori

Sciopero autotrasportatori: le mobilitazioni di oggi

Due giorni fa la Commissione di Garanzia aveva bloccato lo sciopero del settore dell’autotrasporto previsto per oggi, per il mancato rispetto di preavviso di 25 giorni e la mancata indicazione della durata. La posizione di Conftrasporto è stata definita critica in merito. Il presidente, Paolo Uggè, ha ritenuto “irresponsabile una parte della rappresentanza di categoria” per aver annunciato un non ben precisato sciopero. “Rimane lo sconcerto – ha poi affermato – di fronte all’inerzia di alcuni attori istituzionali, e non resta che sperare in un’assunzione di responsabilità da parte del Capo del Governo“.

Sta di fatto che, di fronte a questa situazione critica, già ieri sera gli autotrasportatori hanno avviato alcune proteste su tutto il territorio. Gli autisti hanno fermato i propri tir sull’autostrada A1, presso Caserta, creando code infinite verso Milano.

Ma la scorsa notte è stata solo l’inizio di una settimana che si preannuncia molto calda per il settore. In tutta la Sardegna, da questa mattina si stanno verificando non pochi rallentamenti. Oltre 100 mezzi pesanti hanno aderito alla protesta, comunque organizzata e senza disordini. Anche gli automobilisti ne hanno appoggiato le mobilitazioni.

autotrasportatori

Autotrasportatori: sciopero previsto il 19 marzo

Al momento, lo sciopero inizialmente previsto per oggi sembra essere stato rimandato a sabato 19 marzo. L’Unatras, Unione delle associazioni dell’autotrasporto, spiega che “la situazione è diventata drammatica e si protesta contro i mancati segnali da parte del Governo“.

Unatras, unitamente a Conftrasporto, attende l’incontro del Governo di martedì 15 marzo prima di decidere su eventuali nuove manifestazioni.

“Tutte le associazioni aderenti a Unatras – si legge in un comunicato – valuteranno l’esito dell’incontro e solo allora decideranno quali iniziative attuare. Stigmatizziamo ogni iniziativa che verrà messa in atto prima del 15 marzo. Non solo sarebbe violazione della legge, ma potrebbe anche limitare la libertà di chi ha deciso di svolgere la propria attività in maniera regolare”.

 

Leggi anche:

Prezzi di benzina e diesel alle stelle: ecco perché e come risparmiare

Economia speculativa: l’aumento dei prezzi viene dal nervosismo del mercato

 

Editor: Susanna Bosio

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.