beauty tools tipi
Lifestyle

Beauty tools per la skincare routine: quali sono i tipi più gettonati?

Un viaggio attraverso i diversi tipi di beauty tools per arricchire la vostra skincare routine

Ormai siamo tutti familiari con la skincare routine, specialmente la famosissima skincare coreana, ma essa non si realizza solamente con creme, sieri e maschere. Oltre ai classici prodotti liquidi, abbiamo a nostra disposizione anche i beauty tools, che possono essere dei preziosi alleati per migliorare ancora di più la cura della nostra pelle. Ci sono decine di tipi di beauty tools, ma vediamo insieme i principali.

Per la detersione della pelle

Questi tipi di beauty tools sono indispensabili se vogliamo detergere la nostra pelle alla perfezione. Vanno dai semplici washcloth, panni che puliscono in modo profondo il viso e utili per struccarsi o per rimuovere una maschera, ai più tecnologici e costosi. Tra questi ultimi troviamo spazzole rotanti, spazzole soniche e skin scrubber, i cui compiti vanno dal far penetrare i prodotti ancora più in profondità all’esfoliare e rilassare la pelle.

Per il massaggio del viso

Il massaggio al viso ha la capacità di aiutare l’elasticità della pelle e di renderla più tonica e luminosa. Stimola la circolazione sanguigna e aumenta la produzione di collagene ed elastina. Aiuta inoltre anche a drenare i liquidi, regalando al viso un aspetto meno gonfio. Tutto questo agevola inoltre l’assorbimento dei prodotti applicati durante la skincare.

Anche nel caso dei massaggiatori per il viso possiamo trovare dispositivi manuali oppure elettrici. Tra i primi, il posto d’onore lo occupa sicuramente il jade roller, un rullo di giada derivato dalla medicina tradizionale cinese. L’azione del rullo che scorre sulla pelle agisce sul sistema linfatico, migliora la microcircolazione e distende le rughe. Un altro strumento proveniente dalla tradizione cinese è la gua sha, una pietra che, massaggiata sul viso, non solo apporta i benefici del jade roller, ma, secondo la medicina cinese, influisce anche sui sette chakra.

Per il dermaplaning

Tra i beauty tools più gettonati ci sono quelli per il dermaplaning, una rasatura della pelle che elimina sia la peluria che le cellule morte. Questa tecnica viene inoltre usata anche per ridurre le cicatrici dell’acne, le rughe superficiali e le macchie del viso.

Per la microdermoabrasione

beauty tools tipi

La microdermoabrasione è un trattamento che ha lo scopo di rendere la pelle più liscia e levigata attraverso l’esfoliazione delle cellule morte, oltre che a ridurre macchie e cicatrici da acne. Gli strumenti di microdermoabrasione rimuovono uno strato superficiale di epidermide attraverso dei minerali, che possono essere microgranuli di idrossido di alluminio o cristalli derivati dal corindone, una sorta di diamante sintetico.

A luce LED

beauty tools tipi

Questi tipi di maschere e dispositivi utilizzano le proprietà della luce LED per garantire un effetto antietà alla pelle. Il trattamento si basa sulla fotostimolazione: le onde di luce a bassa intensità del LED penetrano nella pelle e offrono vari benefici, tra cui il rallentamento dell’invecchiamento cutaneo, effetti antiacne e lenitivi, rassodamento e riattivazione del metabolismo cellulare. Ogni colore di luce è più adatto per diversi scopi: la luce blu è quella più indicata per le pelli acneiche, la luce bianca rassoda, la rossa è antietà, la gialla lenisce la pelle, la verde contrasta l’iperpigmentazione, la viola è rigenerante e infine l’arancione ravviva il colorito.

Leggi anche:

Dior skincare: le prime cinque novità del 2021

Anno della Tigre 2022: 5 collezioni beauty in edizione limitata

La Beauty Week approda a Milano: appuntamento per Marzo 2022

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.