Ritratto dello stilista Marc Jacobs
Moda

BUON COMPLEANNO AL NEO SPOSO MARC JACOBS

All’indomani delle sue nozze con Char Defrancesco, auguri al neo sposo Marc Jacobs per il suo 56° compleanno

Il neo sposo Marc Jacobs spegne oggi 56 candeline. Doppi festeggiamenti per il designer americano dopo le nozze con Char Defrancesco avvenute il 6 aprile scorso a New York.

Jacobs è tra gli stilisti più influenti del XXI secolo. Artefice, si rende necessario sottolineare, del successo di Louis Vuitton. Periodo florido durato ben 13 anni, conclusosi con un divorzio doloroso.

Trovo sempre la bellezza in cose assurde e imperfette. Sono molto più interessanti.

La figura di Marc, infatti, è ancor oggi legata alla Maison francese. Dopotutto, l’impegno dello stilista è stato incommensurabile.

Possono essere dimenticate importanti collaborazioni con artisti contemporanei come Stephen Sprouse, Takashi Murakami e Yayoi Kusama?

Assolutamente no se consideriamo che il tema del viaggio, tanto caro alla famiglia Vuitton, ha intrapreso la strada dell’arte per opera di Jacobs.

Impresa impegnativa che oggi vede protagonista il suo successore, Nicholas Ghesquière, al timone della griffe parigina dal 5 novembre 2013.

Marc Jacobs è un creativo multitasking. Un imprenditore formatosi alla prestigiosa Parsons School of Design di New York che con impegno e dedizione ha dedicato la sua vita all’arte della moda.

Le sue collezione, infatti, sono accomunate da virtuosismi estetici di sfondo sartoriale. “L’innovazione è un processo evolutivo, quindi non è necessario essere radicali sempre“, ha affermato.

Il suo stile è una mistura tra bellezza nostalgica rétro e tocco chic che si sviluppano, talune volte, in creazioni hurban interessanti.

Per tal motivo nel corso della sua carriera ha ricevuto prestigiosi riconoscimenti ai CFDA Awards.

Nel 1987 ritira il Perry Ellis Award come miglior talento dell’anno. Il Council Fashion Designer of America lo premia per ben tre volte come Womenswear Designer of the Year, quattro volte come Accessory Designer of the Year e una sola volta come Menswear Designer of the Year.

Leggi anche

Renato Balestra: archivio di interesse storico

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *