canada pistole
News

Canada, nuova legge per vietare vendita e acquisto di pistole

Il Canada dovrebbe introdurre una legge che vieta la vendita, l’acquisto e il trasferimento di qualsiasi pistola e che limita il numero di colpi dei caricatori

Il primo ministro del Canada, Justin Trudeau, e il suo governo hanno proposto una legge che vieta la vendita, l’acquisto e il trasferimento di qualsiasi pistola sul suolo nazionale. A pochi giorni dalla strage della scuola elementare nel Texas che ha fatto discutere il mondo intero sulla detenzione di armi da fuoco, il Canada si appresta a introdurre una severa limitazione alle armi da fuoco. Se approvata la legge entrerebbe in vigore in autunno.

Pistole vietate

Le legge, chiamata C-21, prevede un “congelamento nazionale” delle pistole in Canada: “Il giorno in cui questa legislazione entrerà in vigore, non sarà più possibile acquistare, vendere, trasferire o importare pistole in Canada“, ha affermato il primo ministro Justin Trudeau. Inoltre, verranno imposte limitazioni ai caricatori dei fucili a canna lunga in modo che non possano contenere più di cinque colpi, verrà vietata la vendita e il trasferimento dei caricatori di grande capacità, verranno messi fuori commercio alcuni giocattoli che assomigliano troppo a pistole vere e verrà confiscata la licenza per chi è coinvolto in atti di violenza domestica o molestie. Quest’ultima norma ha trovato il plauso del presidente dell’Associazione canadese della polizia. Ciononostante, non è prevista la confisca delle pistole già legalmente possedute.

Non c’è alcuna ragione per cui qualcuno in Canada debba avere armi nella sua vita quotidiana, a parte quelle per la caccia e le attività sportive”, ha commentato Trudeau. Guardie di sicurezza, tiratori sportivi d’élite e atleti olimpici rappresentato un’eccezione alla legge.

Il Canada e le armi

È in dubbio che l’ennesimo tragico massacro di bambini e insegnati avvenuto a Uvalde in Texas abbia accelerato i tempi per questa legge, ma i problemi sono anche interni. Mentre il tasso di omicidi da arma da fuoco è inferiore a un quinto del tasso degli USA, è nettamente superiore a quello di altri paesi ricchi ed è in aumento. Per esempio, nel 2020 era cinque volte il tasso dell’Australia. Ma, a differenza degli USA, il possesso di armi non è sancito dalla costituzione canadese. Non a caso, il Canada è già da qualche anno che sta cercando di limitare la quantità di armi nel Paese. Nel 2020 è stata vietata la vendita e l’uso di circa 1.500 modelli di fucili d’assalto, come il fucile AR-15, sulla scia della sparatoria di massa a Portapique in Nuova Scozia.

“Quello della violenza armata è un problema complesso ma, al tempo stesso, semplice: meno armi vi sono nelle nostre comunità, più sicuri saremo tutti noi“, ha aggiunto Trudeau.

 

Leggi anche:

Sparatoria in Texas: il problema delle armi negli Stati Uniti e le leggi troppo permissive

Sparatoria in una scuola del Texas: il 18enne Salvador Ramos ha ucciso 19 bambini e 2 insegnanti

Caos nella Lega, Salvini rimane isolato: fallito il piano per le trattative di pace a Mosca

 

Editor: Lorenzo Bossola

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.