champions league milanesi
sport

Champions League, le partite del martedì: milanesi ko, passa solo l’Inter

Champions League, il martedì nero milanesi: l’Inter perde ma passa, il Milan no.

Questa sera la Champions League è andata in scena con l’ultimo atto della fase a gironi. In campo c’erano le milanesi: l’Inter già qualificata se la giocava con il Real Madrid il primo posto per passare da testa di serie. E poi c’era il Milan che si giocava il tutto per tutto contro il Liverpool. i risultati per entrambe è stato negativo, ma per i nerazzurri non era un problema. Il Milan invece doveva per forza vincere per centrare la qualificazione.

Real Madrid-Inter 2-0: Barella condanna i nerazzurri alla sconfitta

Al Bernabeu i campioni d’Italia in carica hanno fronteggiato il Real Madrid. I Blancos mettono in campo Jovic al posto di Benzema indisponibile. Al 2′ il Real bussa già alla porta dell’Inter con Mendy che scende dalla sinistra calciando anche. Palla fuori per poco. I nerazzurri reagiscono subito con Brozovic che verso i 10′ lancia un destro appena finito sopra la traversa. Il vantaggio Real arriva ai 16′: Toni Kroos dalla distanza e smarcato lancia un destro che finisce sull’angolo. L’Inter sta reagendo, con Lautaro che servito da Perisic sbuca in area e serve per Barella, ma la difesa madrilena c’è. Negli ultimi minuti del primo tempo, il Real pressa l’Inter con diverse azioni. Spicca in particolare un palo di Vinicius jr. che sorprende lo stesso Handanovic, rimasto immobile.

Nella ripresa, l’Inter mette subito la quarta con Barella che in contropiede si ritrova però a tirare alto sopra la traversa a pochi metri dalla porta. La partita cambia dopo il primo quarto d’ora circa: Militao atterra Barella in un duello. Il numero 23 nerazzurro tira un pugno sulla coscia del madrileno. per l’arbitro è fallo di reazione ed è cartellino rosso. Inter in 10. Ora il Real Madrid è padrone del campo e all’82 va in secondo vantaggio con Asensio che tira un golazo difficilmente prendibile per Handanovic. Termina dunque 2-0 per il Real Madrid, che batte un’Inter comunque già qualificata.

champions league milanesi
Nicolò Barella esce dopo l’espulsione. Questa scelta dell’arbitro per molti ha condizionato la partita

Milan-Liverpool 1-2: il Diavoli s’illudono ma poi il Liverpool rimonta

In concomitanza con l’Inter, il Milan scendeva in campo a San Siro contro il Liverpool capolista assoluta del girone. I Diavoli, decimati dagli infortuni, puntavano tutto sulla sfida di stasera per cercare la qualificazione agli ottavi. Molti speravano in un pareggio dell’Atletico contro il Porto, essendo gli spagnoli quasi a pari punti con i rossoneri. In un primo momento il lumino della Speranza ha entusiasmato i tifosi: al 29′ infatti, mentre a Lisbona era ancora 0-0, il Milan è andato in vantaggio con Tomori dopo una smanacciata di Alisson su Messias che aveva tagliato la palla. Qualche minuto dopo però ecco la doccia fredda: Salah segna su rimpallo dopo che Maignan aveva prima respinto. Il Liverpool pareggia. Termina così il primo tempo.

Nella ripresa, ecco arrivare la beffa. Dopo un primo tentativo ancora da parte dell’attaccante egiziano, Origi segna il secondo gol che porta avanti il Liverpool. Ora si suda freddo e la paura di uscire da tutto è sempre più concreta. I rossoneri provano a reagire, con Krunic a provare una conclusione appena sopra la traversa. Verso il 70′ è ancora Origi di testa a mirare la porta, ma la palla finisce fuori. Occasionissima Milan all’85’ con Kessié che però si mangia la palla davanti al portiere. Nel recupero il Liverpool potrebbe fare il terzo gol con Oxlade-Chamberlain ma Theo Hernandez lo blocca. Termina dunque 2-1 per gli inglesi, che eliminano il Milan da tutto, poiché con la vittoria dell’Atletico sul Porto i rossoneri scivolano quarti.

champions league milanesi
Ibra non è stato decisivo contro il Liverpool, deludendo così le aspettative

LEGGI ANCHE:

All or Nothing: Juventus, la serie tv su Prime Video: data uscita, trailer e quante puntate?

Gian Piero Gasperini: l’uomo che ha portato l’Atalanta fra le grandi

Eurolega, Monaco-Olimpia Milano: dove vederla in tv e streaming

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *