Chanel
Arte,  Moda

CHANEL DICHIARA AMORE PER IL GRAND PALAIS

Chanel stanzierà 25 milioni di euro per il Grand Palais

Il Grand Palais non è solo una scenografia per Chanel. Questa struttura rappresenta l’orgoglio francese. È un contenitore massivo di arte e glamour.

Lo scorso 6 marzo 2018, l’azienda francese ha sfilato al suo interno con la sua collezione ready-to-wear autunno/inverno 2018-19.

L’impianto scenografico riproduceva verosimilmente un bosco incantato con foglie secche che scricchiolavano al passaggio delle modelle.

La luce naturale è stata riprodotta dalle grandi vetrate della volta: armonia compositiva che ha attratto l’attenzione dei presenti, più dello stesso défilé.

Il Grand Palais ha scritto la storia della capitale francese.

Chanel
Il bosco incantato di Chanel al Grand Palais

Edificato nel 1900 in occasione dell’Esposizione Universale di Parigi, questa imponente struttura è fiancheggiata da un altro piccolo padiglione denominato, appunto, Petit Palais.

Il progetto di questa grande struttura fu approvato nel 1986 e vide la compartecipazione di quattro figure di spicco nel campo dell’architettura: Henri Deglane, Albert Louvet, Albert Thomas e Charles Girault a cui spettò la direzione dei lavori.

Il Grand Palais, con i suoi interni in stile Art Nouveau fu un successo clamoroso.

Le facciate furono arricchite da statue e fregi policromi a mosaico e in ceramica e da decorazioni.

Lo scalone monumentale del suo interno presenta un’elegante decorazione in ferro e colonne in perfido verde.

I meandri di questa struttura hanno ospitato svariate esposizioni di maestri della pittura come i fauvisti Matisse, Braque, Derain o del post-impressionista Paul Gauguin (solo per citarne alcuni).

Il Grand Palais ha inoltre accolto la mostra di Irving Penn, celebre fotografo di moda.

Con la collezione autunno/inverno 2018-19, Chanel si prepara a salutare la struttura visto i lavori di ristrutturazione che saranno avviati nel corso del 2020.

Sarà proprio Chanel, nella figura di mecenate, a stanziare ben 25 milioni di euro che andranno sommandosi ad un totale di 400 milioni di euro per il rifacimento dell’edificio.

Il palazzo simbolo di Parigi e dell’Europa intera verrà riaperto al pubblico nel 2024.

Scopri come arrivare al Grand Palais

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!