Eccellenze italiane
Lifestyle

COME PROMUOVERE LE ECCELLENZE ITALIANE NEL MONDO

L’Italia di fronte alla sfida della promozione delle eccellenze italiane nel mondo

La sfida di oggi per aggiungere ricchezza, posti di lavoro e immagine al sistema Paese è certamente quella di un nuovo modello di promozione dei prodotti di eccellenza nel mondo.

Troppo debole e comunque mal funzionante, nonostante gli sforzi profusi, è la rete che rappresenta l’Italia nel mondo. Guardiamo la Francia o la Germania ad esempio: reti formidabili, investimenti importanti, personale qualificatissimo. Bene ora noi, esattamente il contrario. E’ ovvio immaginare le molteplici priorità del Governo, ma questa è proprio una delle prime, a cui si spera di veder date risposte. Bene la nomina di Ivan Scalfarotto, certi che trovi il dialogo con le “esperienze” dei vari mondi che compongono il “Made in Italy”.

 

Non si può perdere tempo perché è una filiera tutta da ridisegnare, un attimo di studio e poi soluzioni semplici, efficaci e certo qualche investimenti soprattutto negli uomini, che sono il differenziale più importante. Ovviamente i grandi gruppi sono già autonomi e comunque monitorati dal Governo, ma il sistema Italia è composto da decine di miglia di medio piccole aziende che producono e devono difendere la qualità che producono e che a volte inventano.

Questa è una priorità, aspettiamo risposte da Ivan Scalfarotto e da Carlo Calenda  oltreché beninteso da Matteo Renzi.

Alessandro Dalai

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!