quarta dose prenotazioni
News

Covid, al via le prenotazioni per la quarta dose per gli over 60

Ieri in Lombardia +168% di vaccinazioni (in modalità di auto-presentazione). Da oggi al via con le prenotazioni per la seconda dose di richiamo

Il ministero della Salute ha recepito il parere di AIFA, che a sua volta si è adeguata alle nuove disposizioni di ECDC-EMA in merito all’estensione della quarta dose di vaccino per la fascia d’età 60-79 anni e per i più vulnerabili over 12 in tutta Europa, e ha avviato una nuova campagna vaccinale: da oggi al via con le prenotazioni. Le regioni, però, dovranno provvedere con la riapertura delle strutture o hub vaccinali, ma alcune amministrazioni sono indietro.

Al via con le prenotazioni

L’obbiettivo è vaccinare più persone possibili prima di agosto quando inizieranno le vacanze. La motivazione è dettata dall’aumento dei contagi delle ultime settimane, si prevede il picco per metà luglio, che ha provocato un aumento di ricoverati in ospedali, anche in terapia intensiva. Al momento i numeri non sono tali da imporre nuove restrizioni, come già affermato dal ministro Speranza, ma sono abbastanza gravi da non farci abbassare la guardia. Ed è così che da oggi o da domani, a seconda delle regioni, si aprono le prenotazioni per la quarta dose di vaccino per gli over 60 (per gli over 80 la raccomandazione della seconda dose booster c’è già da aprile). Gli italiani nella fascia 60-79 sono 13,5 milioni ed è quindi molto improbabile che si ottenga una copertura superiore al 20-25% in 20 giorni. Colpa anche della disorganizzazione tra le regioni. Alcune sono già partite ieri, come la Lombardia, in modalità auto-presentazione e partono da oggi con le prenotazioni, altre da domani.

Per le prenotazioni in Lombardia clicca qua.

Disorganizzazione che si palese anche nelle strutture che verranno rimesse in piedi per far fronte all’aumento di persone che si sottoporranno al vaccino. Ci sono regioni che riaprono hub  e strutture più piccole sul territorio e chi si affida alle farmacie e ai medici di famiglia come nel caso della Toscana e del Veneto. La Sicilia invece, per il momento, non prevede di potenziare le strutture presenti o di aprirne nuove.

Ieri in Lombardia sono stati vaccinati 2088 sessantenni o settantenni con la quarta dose che rappresenta un + 168% rispetto alla media quotidiana di 1848 persone dei primi 11 giorni di luglio.

 

 

Leggi anche:

Covid-19, c’è il sì dell’ECDC-EMA alla quarta dose per gli over 60

Covid, probabile picco a metà luglio

Cinema in crisi, le sale italiane sono le più vuote d’Europa: i colpevoli sono il Covid e lo streaming?

 

Editor: Lorenzo Bossola

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *