crisi russia ucraina
News

Crisi Russia Ucraina: gli Usa temono un attacco russo prima della fine delle Olimpiadi

La crisi in Ucraina si fa ogni giorno più agghiacciante e gli Usa temono un imminente attacco russo

Crisi Russia Ucraina: oggi Antony Blinken e Serghei Lavrov si sentiranno telefonicamente. Anche Vladimir Putin e Joe Biden si sentiranno in giornata. La Cia teme un attacco russo per la prossima settimana. Mosca avrebbe le forze necessarie per attaccare l’Ucraina.

«Noi siamo pronti a tutto. Alla diplomazia, ma anche a rispondere in maniera decisa all’azione militare, con severe sanzioni economiche simili nostre, della Ue, del Regno Unito e del Canada; cambi di assetto della Nato e posizionamento delle truppe sul fianco Est; sostegno all’Ucraina, a cui abbiamo già dato armi difensive per 650 milioni di dollari. L’Occidente è unito come mai, e la Cina non potrà compensare alle nostre azioni: noi abbiamo oltre il 50% del Pil mondiale, loro meno del 20%». Lo ha detto Jake Sullivan.

Ma la Russia è pronta veramente a un possibile bombardamento? Dalle mappe le strategie sono pronte: soldati, caccia, sommergibili nucleari e missili sono stati schierati di colpo da Putin. Ma sul terreno, secondo un esperto dell’ambasciata europea, mancherebbero gli ospedali da campo, depositi munizioni, logistica e protezioni informatiche.

Antony Blinken: «Segnali di un’escalation russa».

Il segretario di stato Usa Antony Blinken oggi avrà un colloquio telefonico con il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov sulla crisi in Ucraina. Lo ha annunciato oggi. Blinken ha detto che ci sono segnali di un’escalation in Ucraina da parte dalle Russia. «Continuiamo a vedere segnali molto preoccupanti di un’escalation della Russia, come l’arrivo di nuove truppe al confine con l’Ucraina» lo ha detto il segretario degli Stati Uniti in conferenza stampa dalle Fiji.

Jake Sullivan: «Siamo preoccupati»

Come Joe Biden il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan sospetta un imminente attacco russo, già durante i Giochi Olimpici invernali di Pechino 2022. Le forze russe hanno raggiunto al confine con l’Ucraina una grandezza tale che l’invasione potrebbe avvenire in qualsiasi momento. Sullivan ha confermato molti dettagli, tra i quali l’attacco aereo. Inoltre, ha chiesto ai cittadini americani di lasciare il paese entro le 24-48 ore, perché in caso di bombardamento non saranno mandate truppe.

crisi russia ucraina

«Siamo in una situazione pressante, e il messaggio che stiamo mandando è urgente. Non stiamo dicendo che il presidente Putin ha preso una decisione finale. Quello che stiamo dicendo è che abbiamo un livello di preoccupazione piuttosto elevato, basato su quanto vediamo sul terreno e su ciò che la nostra intelligence ha appreso». 

Crisi Russia Ucraina: Oggi un nuovo colloquio telefonico tra Biden e Putin

Sempre oggi il presidente russo, Vladimir Putin, e quello statunitense, Joe Biden, avranno un colloquio telefonico su iniziativa Usa. Lo ha detto ai giornalisti il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov.

crisi russia ucraina

 

 

Leggi anche:

L’allarme di Joe Biden agli americani: «Lasciate l’Ucraina»

Ucraina: Russia e Bielorussia iniziano le esercitazioni militari congiunte

Usa e Nato vogliono collaborare con la Russia; Biden approva il dispiegamento di nuove truppe

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *