700 anni di Dante
News

DANTE: 700 anni dalla morte

Dante 700 anni dalla morte: il significato e tutte le iniziative del giorno dedicato a Dante Alighieri, nel settecentesimo della morte

Dante 700 anni dalla morte, ed è il primo Dantedì di sempre: una giornata interamente dedicata al Sommo poeta, istituita dal Mibact (Ministero per i beni e le attività culturali). “Dante è la lingua italiana, Dante è l’idea stessa di Italia”, ha dichiarato il Ministro Dario Franceschini.

La giornata  istituita per anticipare la celebrazione dei 700 anni dalla morte del poeta, avvenuta a Ravenna nel 1321. Perché proprio il 25 marzo? Semplice! Il 25 marzo secondo gli studiosi sarebbe il giorno in cui ha inizio il viaggio della Divina Commedia. L’iniziativa ha qualcosa di simile, ed è chiaramente ispirata, al Bloomsday, ossia la ricorrenza irlandese del 16 giugno, che celebra il suo scrittore più grande: James Joyce.

dantedì
Dante Gabriel Rossetti, Il saluto di Beatrice

Le tante iniziative pensate, dato il momento particolare che stiamo vivendo, si terrano via web o comunque a distanza, e non sono poche!

Al Dantedì, promosso dal Mibact, si unisce anche il Miur, affiancato da scuole, musei, biblioteche, archivi, teatri, che diffonderanno contenuti e celebreranno a modo loro Dante Alighieri. Motore di promozione, ovviamente, i social.

Le iniziative, già iniziate, si terranno per tutto il giorno. Per visualizzare l’elenco completo, ecco il link della pagina del Mibact (qui).

Dante 700 anni dalla morte: l’impegno della Rai

Ovviamente la televisione non poteva tirarsi indietro, essendo comunque il medium più potente e generalista dei nostri tempi, per quanto se ne possa dire. In particolare è la Rai in prima linea in questa iniziativa, con il suo patrimonio audiovisivo storico. Una vera miniera di storia, letteratura, arte, teatro, danza che la Rai conserva nei suoi archivi, e da cui verranno selezionati i contributi su Dante.

Rai Teche, infatti, attraverso la sua dirigente, Maria Pia Ammirati, ha annunciato l’impegno nella giornata dantesca. Nello specifico, ci saranno durante l’arco della giornata delle vere e proprie incursioni dantesche, delle pillole di 30/40 sec che verranno diffuse, senza preavviso, sulle reti generaliste della Rai. Pillole, costituite da materiale d’archivio, da grandi letture e grandi lettori del Sommo poeta: Vittorio Gassman, Carmelo Bene, Vittorio Sermonti e Benigni su tutti.

Inoltre la Ammirati ha assicurato che sarà Raiplay il vero fulcro dell’iniziativa. Le pillole serviranno per attirare l’attenzione, su Raiplay invece saranno fruibili contenuti d’epoca su Dante Alighieri: veri e propri pezzi rarissimi e introvabili. Tutto ciò, ovviamente, in forma totalmente gratuita.

Potrebbe interessarti anche:

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *