de ligt rinnovo
sport

De Ligt, rinnovo o addio? Per il momento non c’è nessuna intesa con la Juventus

L’obiettivo della Juventus è il rinnovo ma il forte difensore olandese non è incedibile. Le squadre di Premier League attendono l’evolversi della trattativa

De Ligt e la Juventus non hanno ancora trovato un’intesa per il rinnovo del contratto in scadenza nel 2024. L’incontro tra i dirigenti del club torinese e Rafaela Pimenta (l’erede dell’impero di Mino Raiola) che cura gli interessi del calciatore olandese si è concluso con un nulla di fatto. Il nodo sta nella volontà della Juventus di non abbassare il valore della clausola di rescissione dal di 120 milioni di euro che, come riportato da molte testate sportive, l’entourage di De Ligt vorrebbe riddurre a 70-80 milioni.

Il rinnovo di De Ligt

L’intenzione della Juventus è quella di rinnovare il contratto e di “spalmare” l’attuale ingaggio di 8 milioni di euro più bonus su più anni.  Dall’altra parte, vorrebbero partire a trattare un eventuale rinnovo dall’abbassamento, appunto, della clausola rescissoria a 70-80 milione e nessun taglio all’ingaggio. La ratio dietro alla richiesta degli agenti di De Ligt è quella di avere una clausola più bassa per poter aver più mercato in futuro.

La Juventus è riluttante a continuare le trattative su queste basi perché è già da un paio di stagioni che sta cercando di contenere i costi, riducendo il monte ingaggi. Dopo l’addio di Ronaldo nel 2021 e di Dybala nel 2022, De Ligt è uno dei calciatori più pagati della squadra e la Juve vorrebbe ridurgli l’ingaggio per equipararlo agli altri.

La premier attende

De Ligt ha già espresso il suo malcontento per via dei risultati sportivi al di sotto delle aspettative: “ho sempre preso le decisioni in base al progetto sportivo e due quarti posti consecutivi non bastano. Bisogna fare un passo in avanti, sono risultati deludenti”. Non è un segreto che il difensore olandese si stia guardando attorno, specialmente la tentazione Premier è molto forte. Le squadre inglesi, infatti, potrebbero garantirgli uno stipendio ben superiore all’attuale percepito in Italia. Ed ecco perché gli agenti di De Ligt stanno trattando per un abbassamento della clausola.

 

 

Leggi anche:

Ranking FIFA, l’Italia scivola al settimo posto. Brasile al comando

È tutto fatto per il clamoroso ritorno di Romelu Lukaku all’Inter: 8 milioni più bonus al Chelsea

Paolo Banchero prima scelta del draft 2022; Gabriele Procida ai Detroit Pistons.L’Italia è in Nba.

 

Editor: Lorenzo Bossola

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.