putin annessione territori ucraini
News

Oggi la cerimonia di annessione dei territori ucraini: la Russia si prepara al discorso di Putin

Oggi il discorso di Vladimir Putin per l’annessione dei territori ucraini. La Finlandia chiude i confini ai russi

«Donetsk, Lugansk, Zhaporizhzhia, Kherson: Russia! Insieme per sempre!», così citano le scritte dei cartelloni allestiti insieme ai palchi sul ponte Bolshoj Moskvoretskij sulla Moscova e in piazza Rossa in vista del discorso di domani di Vladimir Putin alle Camere Riunite. La cerimonia confermerà l’annessione dei territori ucraini.

Inoltre, Mosca non rilascerà più passaporti alle persone richiamate alla leva in base alla mobilitazione voluta da Putin.

IL DISCORSO DI VLADIMIR PUTIN

«La gente ha fatto la sua scelta con i referendum in Ucraina» ha esordito Vladimir Putin durante il suo discorso. «È la volontà di milioni di persone. Ora ci sono quattro nuove regioni in Russia, i loro abitanti diventeranno per sempre cittadini russi. Difenderemo la nostra terra con tutti i mezzi a disposizione, ha proseguito il Presidente russo chiedendo poi un minuto di silenzio in onore dei caduti sul fronte ucraino, definiti «eroi morti per la Grande Russia».

«Non vogliamo un ritorno all’Urss. Kiev rispetti la volontà popolare, cessi il fuoco e torni al tavolo del negoziato, noi siamo pronti».

Poi il messaggio rivolto all’Occidente: «Ha cercato e sta cercando una nuova occasione per indebolire e distruggere la Russia, sono ossessionati dall’esistenza di un Paese così grande che ha riconquistato il suo posto nel mondo» dopo «i tragici anni ‘90», quando nel Paese «la gente moriva di fame». Quello dell’Occidente secondo Putin «è un delirio, un inganno vero e proprio; le promesse di non espansione della Nato erano menzogne. Con queste regole false la Russia non ha intenzione di vivere. Ci vogliono ridurre a una colonia: non ci parlino di democrazia». E infine la frase definitiva: «La fine dell’egemonia occidentale è irreversibile». E ha attaccato Washington affermando che «pretendono da Germania, Italia e altri nuove sanzioni contro di noi».

Riguardo alle armi nucleari, il Presidente russo ha affermato che «sono stati gli Usa a sganciarla, per due volte, in Giappone: loro hanno creato il precedente».

«La verità è dalla nostra parte, la Russia è con noi», conclude Putin.

Russia: domani la cerimonia di annessione dei territori ucraini

Domani alle 15 ora locale al Cremlino si terrà la cerimonia di firma dei trattati sull’annessione di nuovi territori alla Russia e vi prenderà parte il capo di stato Vladimir Putin. Lo ha annunciato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, come riporta l’agenzia di stampa russa RIA Novosti. Il presidente russo si prepara, quindi, ad annettere alla Federazione russa i quattro territori ucraini in cui si è svolto il referendum.

La Finlandia chiude i confini ai russi

La Finlandia ha deciso di chiudere i confini ai ‘turisti’ russi a partire dalla notte tra giovedì 29 settembre e venerdì 30 settembre. A riportare la notizia il quotidiano finlandese Helsingin Sanomat che annuncia per oggi alle 13:15 una conferenza stampa del governo per spiegare le nuove regole per l’ingresso dei russi alla frontiera con l’obiettivo «di diminuire l’arrivo dei russi in Finlandia fino alla metà del livello attuale».

 

Leggi anche:

Zaporizhzhia chiede a Putin l’annessione con il referendum. Borrell: Falsificato l’esito

L’Ambasciata russa in Italia pubblica foto di Putin con i politici italiani

Ucraina, le repubbliche fantoccio di Luhansk e Donetsk indicono un referendum per l’annessione alla Russia

 

Editor: Vittoria Ferrari

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *