draghi onu
NEWS

Draghi all’ONU: “45 milioni di vaccini ai Paesi poveri entro il 2021”

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha dichiarato al Global Covid-19 Summit dell’ONU che l’Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi poveri entro fine anno. Gli USA ne doneranno invece 500 milioni

Al Global Covid-19 Summit, a margine dell’Assemblea generale dell’ONU, Mario Draghi è intervenuto in videoconferenza. “Entro fine anno doneremo 45 milioni di dosi di vaccino ai Paesi poveri”. Questa la dichiarazione del Premier che, a distanza di 4 mesi dal Global Health Summit di Roma, triplica l’impegno dell’Italia. In quell’occasione, lo scorso 21 maggio, Draghi aveva infatti annunciato la donazione di 15 milioni di vaccini ai Paesi poveri entro la fine del 2021.

Sempre al summit dell’ONU, Draghi afferma la necessità di collaborare per espandere la vaccinazione a quante più aree del mondo possibili. “La salute è un bene pubblico, globale, dobbiamo preservarlo ovunque. La cooperazione globale è essenziale per permettere che finisca quest’emergenza pandemica e per prevenire le emergenze sanitarie”.  Anche il Presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, parlando all’ONU si dice pronto collaborare per rendere il vaccino disponibile a livello globale; in tal senso, gli USA provvederanno a donare ben 500 milioni di dosi ai Paesi poveri.

In sostanza, la sfida adesso è portare la vaccinazione agli abitanti del Sud del  mondo, dove finora soltanto il 10% della popolazione ha potuto vaccinarsi contro il Covid-19. Secondo un rapporto di Oxfam Italia, infatti, in 69 Paesi in via di sviluppo ben 9 persone su 10 rimarranno senza vaccino per tutto il 2021. È un’emergenza non solo sanitaria, ma anche e soprattutto umanitaria. Chi sa se gli impegni dichiarati da Draghi e Biden all’ONU faranno in tempo a tamponare i danni di una pandemia che non sta lasciando scampo a chi non può scegliere se, quando e come vaccinarsi.

 

LEGGI ANCHE:

Crescita Pil italiano superiore al 10%: la scommessa di Draghi

Afghanistan, Draghi dal G20: “Obbligo morale verso i profughi”

Vaccini, oltre 6mila italiani hanno ricevuto la terza dose

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *