gucci palace
Moda

È in uscita la capsule collection Gucci Palace.

21 ottobre su Vault: la capsule collection Gucci Palace è online.

Sembrava che le collaborazioni fossero fuori moda, e invece Gucci ci sorprende ancora e si fa pioniere dei trend.

Il genio di Alessandro Michele apre una co-lab di abbigliamento street-wear con il brand Palace Skateboards e con i suoi co-fondatori: Lev Tanju e Gareth Skewis.

Il progetto è stato intitolato Gucci Vault.

PALACE GUCCI 2400x1628px

Collaborazioni di Gucci con maschi sportivi o comunque di streetwear non sono del tutto una novità. Lo scorso maggio aveva collaborato con Adidas e prima ancora con Dapper Dan.

LA STORIA DI PALACE SKATEBOARDS

Palace Skateboards è un brand britannico, fondato nel 2009, con sede a Londra. Nasce dall’unione di elementi diversi che, con genio e maestria, si fondono insieme. Sicuramente il primo mondo che si presenta, già entro il nome del marchio è quello degli skaters.

Il designer Tanju, infatti, è sempre stato appassionato e aveva iniziato a dedicarsi all’attività di skating già nel 1998.

Palace's Lev Tanju Discusses Why He Loves Making "Dodgy" Clothing

Successivamente, comincia a disegnare grafiche sopra le tavole dei suoi amici. Insieme ad altri ragazzi, Tanju viveva nelle “case degli skaters”, soprannominate “Palace” e in questo modo divenne parte della “Palace Wayward Boys Choir” insieme ad un gruppo di giovani creativi, che includevano Lucien Clarke e Blondey McCoy, i quali costituivano la scena di Southbank di skate scene dei primi 2000.

In effetti, si trattava di un gruppo eclettico, formato da giovani skaters, musicisti, artisti, dj e fotografi. Questi, presto, hanno iniziato a produrre una serie di video PWBC lo-fi, lanciati nella piattaforma televisiva online Dontwatchthat.tv. È proprio questa iniziativa ad essersi trasformata nel brand Palace Skateboards nel 2009.

L’IDENTITÀ

L’emblema del brand, oltre all’unione del diverso, è l’appartenenza. In effetti, sia in questo, che nei temi favoriti, come lo skate, il rodeo, il calcio, ed in generale i simboli della cultura giovanile, i due brand sono accomunati.

Così, per quanto riguarda il logo, l’iconica doppia G di Gucci si fonda con il triangolo di Palace (il Tri-Ferg), creando un monogramma tutto nuovo: GG-P, simboleggiante il brio e l’unione.

Palace Founder Lev Tanju Touches on Upcoming Shanghai Pop-Up & Plans for China

COSA RENDERÀ ICONICO GUCCI PALACE?

Sicuramente ci sono dei pezzi imperdibili. Considerando poi che Palace è sempre stato un brand interessato prettamente all’abbigliamento maschile, è interessante vedere come la contaminazione di Gucci inserisce un’impronta femminile nella collezione.

Com’è tipico della selezione del gruppo Kering, di cui Gucci fa parte, infatti, ci sarà una selezione di pret-à-porter da donna. In questa selezione spiccano sicuramente le bralette e le micro gonne stile anni 90.

PRODUCT_721870_Z8BAN_9751_VIEW-001.png

Troviamo poi l’iconico giubbotto di montone, tornato in voga giusto negli ultimi anni e la tuta da motociclista in pelle, rappresentante l’identità di ambedue i brand.

PRODUCT_723923_XDCAH_4758_VIEW-001.png

Per rendere il tutto più “street”, ci sarà poi una collezione di felpe con cappuccio, magliette stile soccer, rigorosamente loggate, e jeans larghi sempre con il logo GG-P.

ACCESSORI

Sappiamo che nel mondo Gucci, mocassini e borse da viaggio sono immancabili e, infatti, non vengono meno neanche in questa capsule.

Le scarpe avranno il morsetto con il ciondolo P, per Palace, ed il tessuto monogram giustapporrà le identità dei due brand.

La borsa, invece, avrà una forma insolita: quella della piramide del Tri-Ferg e colori accesi, molto amati dalla Gen-Z e dai Millenials.

PRODUCT_720341_XJE17_4447_VIEW-002.png

Ma non è tutto.

La capsule ha voluto includere come proprio collaboratore anche la Moto Guzzi V7. Per cui, ci sarà una collezione limitata di 50 esemplari della moto, rivestita con il logo nato dalla collaborazione. Inoltre, la partnership dei due brands propone anche una cassaforte, sempre rivestita dal monogramma, e prodotta da Conforti. Questo è davvero un pezzo unico: ce ne sono solo 10 esemplari.

Safebox 726774FAA948655

Quindi, amanti della moda, del fascino retrò, dei loghi e dell’unicità e diciamolo, anche di un pizzico di eccentricità, preparatevi.

La collezione sarà online il 21 ottobre 2022 esclusivamente su Gucci Vault e nei pop up stores aperti per quella data in tutto il mondo: Osaka, Bangkok, Tokyo, Parigi, ma siamo fortunati, perché aprirà anche a Milano, in via Verri 5.

La meravigliosa campagna pubblicitaria, che oltre le foto prevede anche un cortometraggio è stata diretta dal fotografo e regista Max Siedentopf. L’atmosfera è bizzarra e riporta al mondo onirico, oppure al surrealismo tipico di qualche quadro di Dalì. L’ambiente unisce realtà e immaginazione, dove alieni, peluche ed esseri umani interagiscono tra loro in allegria, a bordo piscina o durante una cena seduti attorno ad un tavolo o aleggianti nel cielo.

umbrella teaser

LEGGI ANCHE

Gucci torna alla Milano Fashion Week 2022 con Exquisite Gucci

Gucci Bamboo 1947: la nuova interpretazione della borsa che ha fatto la storia

Cosa è successo tra Kanye West e Balenciaga?

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *