elezioni francia macron
NEWS

Elezioni Francia: rieletto Macron con il 58% dei voti. Le Pen sconfitta per la terza volta

Macron e Le Pen all’ultimo ballottaggio delle elezioni in Francia: rieletto il presidente uscente

Emmanuel Macron è stato rieletto Presidente della Repubblica francese. Si tratta del secondo mandato consecutivo dopo la rielezione di Jacques Chirac nel 2002. I suoi predecessori, Hollande e Sarkozy, non erano riusciti a ottenere il secondo mandato.

Secondo le proiezioni, Macron si attesterebbe tra il 57,6% e il 58,2%. Le Pen, invece, avrebbe ottenuto non più del 42% dei voti. Dal quartier generale dove si trova il comitato elettorale del presidente uscente si stanno già levando grida di vittoria.

Secondo i dati emersi, il tasso di astensione sarebbe il più alto dal 1969, attenendosi tra il 27,8% e il 29,8%.

Le elezioni in Francia: sfida tra Macron e Le Pen

Oggi, 24 aprile, si decide il futuro della Francia (e dell’Europa) al ballottaggio finale di queste elezioni tra Emmanuel Macron e Marine Le Pen. I cittadini francesi sono chiamati alle urne dalle 8 di questa mattina fino alle 19 di stasera. Tuttavia, in alcune delle più grandi città, come Parigi, Marsiglia, Lione e Bordeaux, si potrà votare fino alle 20. I primi exit poll verranno divulgati dai media a partire dalle 20, ma si avranno già i risultati ufficiali questa sera a spoglio concluso.

Al primo turno di votazioni del 10 aprile scorso, Macron aveva ottenuto il 27,8% dei voti contro il 23% dell’avversaria. Secondo l’ultimo sondaggio di Elabe, il presidente uscente sarebbe favorito con il 55,5% dei consensi, a 10 punti di distacco rispetto a Le Pen. Salvo sorprese, quindi, Macron dovrebbe essere il favorito per un secondo mandato. Tuttavia, mai come in queste elezioni l’estrema destra era arrivata così vicina alle porte dell’Eliseo.

Elezioni in Francia: Macron verso il secondo mandato

A 39 anni, nel 2017 Emmanuel Macron è diventato il presidente più giovane della storia francese. Con il partito da lui fondato, La République En Marche, era riuscito ad attirare voti da destra e da sinistra, con la promessa di rinnovare il Paese. In questi cinque anni di mandato, tuttavia, si sono susseguite molte crisi, dai gilet gialli alla pandemia e poi la guerra. Il suo programma si è così spostato sempre più verso destra, con iniziative sui tagli fiscali, sul welfare e l’innalzamento dell’età da pensione.

elezioni francia macron

Quest’anno, Macron non ha fatto una grande campagna elettorale. Ha tenuto un unico comizio prima del 10 aprile, sottolineando di essere impegnato negli sforzi diplomatici richiesti dalla guerra ucraina in atto. Negli ultimi giorni si è comunque dimostrato agguerrito, sia nel dibattito tv contro Marine Le Pen sia nelle risposte a chi lo accusa di essere uguale alla sua avversaria.

Nonostante la sua giovane età, i Francesi sanno già che Macron è più esperto e preparato di Le Pen. Cinque anni all’Eliseo e due al ministero dell’Economia fanno la differenza. Tuttavia, nulla deve essere dato per scontato perché c’è ancora un certo margine di rischio. Un dato certo c’è: non sarà una vittoria schiacciante come quella del 2017.

Elezioni Francia: la seconda sfida di Le Pen contro Macron

Marine Le Pen, 53 anni, è attualmente alla sua terza candidatura per la presidenza francese. Figlia del fondatore del Front National, partito di estrema destra da lei rinominato Rassemblement National, fu ampiamente battuta nel 2017 proprio da Macron ottenendo il 34% dei voti allo scontro finale.

elezioni francia macron

Quest’anno, la sua campagna elettorale ha optato per toni molto più misurati rispetto alle elezioni scorse, soprattutto in merito alla retorica anti-immigrati. Si è concentrata soprattutto su redditi familiari e potere di acquisto. Ma, di fatto, il suo programma è rimasto lo stesso: prima i francesi, reintroduzione delle frontiere e abolizione dell’Unione Europea. Ma la situazione francese non potrebbe permettersi un distacco dall’Ue: il bilancio nazionale sarebbe destinato a crollare senza l’ombrello finanziario della Bce o senza il rapporto privilegiato con la Germania.

La storica vicinanza di Le Pen a Vladimir Putin in questi tempi di guerra è finita al centro delle polemiche in merito alla sua candidatura presidenziale. Tuttavia, come dimostrano i sondaggi, la questione sembra non aver danneggiato eccessivamente la sua posizione. Nel ballottaggio televisivo con Macron degli scorsi giorni, Le Pen ha accusato il suo avversario di screditarla in merito ai suoi rapporti con la Russia. Ha inoltre affermato che le sue posizioni sull’argomento sono sempre state in realtà le stesse di Macron.

 

Leggi anche:

Macron si aggiudica il dibattito tv con Le Pen

Chi è Emmanuel Macron, attuale Presidente francese

Chi è Marine Le Pen, guida dell’estrema destra francese

 

Editor: Susanna Bosio

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.