elon musk acquisizione
Tecnologia

Elon Musk ha ritirato l’offerta di acquisizione di Twitter. Il social annuncia la causa

Elon Musk ha deciso di rinunciare a Twitter. Ecco perché

Vi ricordate l’offerta da 44 miliardi di dollari di Elon Musk per l’acquisizione di Twitter? Ecco, ora il patron di Tesla ha deciso di fare marcia indietro e di rinunciare al social media.

Il motivo? Twitter non sarebbe stato sincero a comunicare il numero reale di account falsi, che doveva essere al di sotto del 5%.

Potrebbe interessarti anche: Elon Musk: «Compro Twitter solo se i profili falsi sono sotto il 5%»

Il ceo di Tesla ha deciso, quindi, di rinunciare al social media, che nel mentre ha annunciato di fargli causa. Bret Taylor, amministratore delegato di Twitter ha, infatti, annunciato che il consiglio di amministrazione della società «intraprenderà un’azione legale per far rispettare l’accordo di acquisto».

Ora Elon Musk dovrebbe pagare un miliardo di dollari per aver interrotto la transazione, stando ai termini dell’accordo.

Elon Musk e l’accordo con Twitter

Elon Musk aveva firmato verso fine aprile l’accordo con Twitter, con il quale accettava l’acquisizione del social per 44 miliardi entro la fine del 2022. Twitter si apprestava, quindi, a lasciare Wall Street entro la fine dell’anno diventando società privata interamente nelle mani dell’imprenditore miliardario.

«Voglio rendere Twitter migliore che mai, migliorando il prodotto con nuove caratteristiche, rendendo gli algoritmi open source per aumentare la fiducia, sconfiggendo i bot di spam e autenticando tutti gli umani. Twitter ha un potenziale enorme – non vedo l’ora di lavorare con l’azienda e la comunità di utenti per sbloccarlo», scriveva Elon Musk pochi mesi fa sul suo profilo Twitter.

Elon Musk rinuncia a Twitter

Ora, però, Elon Musk ha deciso di fare marcia indietro e di rinunciare al social che cinguetta, che non sarebbe stato sincero con il ceo di Tesla nel comunicare il numero esatto di account falsi, non rispettando gli accordi contrattuali.

Elon Musk avrebbe presentato una lettera tramite l’avvocato di Skadden Arps, Mike Ringler, nel quale ha comunicato l’intenzione di ritirare la proposta di acquisto del social network. A riferirlo la Sec, la società che controlla la Borsa statunitense.

 

Leggi anche:

Il figlio di Elon Musk vuole cambiare genere e nome

Elon Musk vuole licenziare il 10% dei dipendenti di Tesla

Twitter: multa da 150 milioni per mancato rispetto dei dati personali. Elon Musk aumenta l’offerta personale

 

Editor: Vittoria Ferrari

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *