Ermal Meta
Musica,  Spettacolo

Ermal Meta a Sanremo 2021 con “Un milione di cose da dirti”

Sanremo 2021 – Stasera Ermal Meta si esibisce con il brano “Un milione di cose da dirti“.

Tre anni dopo la vittoria al 68° Festival di Sanremo insieme a Fabrizio Moro con il brano “Non mi avete fatto niente“, Ermal Meta, fidanzato di Chiara Sturdà, torna questa sera sul palco dell’Ariston di Sanremo con “Un milione di cose da dirti“, che lui descrive come “semplicissima canzone d’amore“. Uno dei brani più noti del cantante è “Vietato morire“.

La 71° edizione del Festival della canzone italiana avrà luogo da martedì 2 marzo fino a sabato 6 marzo e sarà visibile su Rai1.

Ermal Meta
Ermal Meta

Biografia e vita privata del cantante

Ermal Meta nasce a Fier (Albania) il 20 aprile 1981. Si trasferisce in Italia a 13 anni con sua madre e i suoi fratelli, troncando i rapporti con il padre, definito da lui un violento. Proprio in una delle sue canzoni, “Lettera a mio padre“, il cantante racconta il suo legame ormai finito con il genitore. La madre, violinista professionista, gli trasmette fin da piccolo l’amore per la musica tanto che scrive la sua prima canzone a soli 12 anni per una ragazza di cui si era innamorato. Dall’aprile dello scorso anno, Meta è fidanzato con Chiara Sturdà, marketing manager e agente sportivo.

In Mescal ha inizio la carriera discografica di Ermal Meta

Dopo aver scritto numerosi brani per altri autori (Pronto a correre per Marco Mengoni, Straordinario per Chiara), la carriera discografica di Ermal Meta come cantante ha ufficialmente inizio a partire dalla fine del 2015, quando il cantautore approda in Mescaletichetta discografica indipendente italiana. Nel 2016 il primo album intitolato “Umano“. Dopo un anno pieno di soddisfazioni, Ermal Meta prende posto tra i Big del 67° Festival di Sanremo, alla fine del quale arriva terzo con il brano “Vietato Morire” e si aggiudica il Premio della Critica “Mia Martini”.

In sole due settimane, Vietato Morire diventa uno degli album più venduti d’Italia. Sempre nello stesso anno, Meta viene scelto come giudice di Amici-16. Anche il 2018 è un anno pieno di soddisfazioni per il cantautore: vince il 68° Festival di Sanremo in coppia con Fabrizio Moro con il brano “Non mi avete fatto niente“. Canzone dal forte impatto emotivo, scritta in seguito all’attentato di Manchester al concerto di Ariana Grande.

Sanremo 2021 e il brano “Un milione di cose da dirti

Dopo la vittoria nel 2018 insieme a Fabrizio Moro, Ermal Meta torna questa sera sul palco di Sanremo in veste di solista. “Un milione di cose da dirti” è il brano con cui parteciperà oggi, mercoledì 3 marzo. Una canzone d’amore molto semplice ma allo stesso tempo capace di raccontare qualcosa a livello universale. Questa canzone fa parte del nuovo album del cantautore, intitolato “Tribù urbana“, la cui uscita è prevista per il 12 marzo. A dare l’annuncio proprio lo stesso Meta, tramite le proprie pagine social.

“Ciao amici, il 12 marzo uscirà̀ il mio nuovo album, TRIBÙ URBANA. Sono emozionato e sono impaziente di farvelo ascoltare. In questi tempi sparpagliati ciò̀ che mi ha dato il coraggio di continuare a sognare è la consapevolezza che la forza risiede nell’insieme.”

“Non è felicità se non si condivide, non è divertente se non ridi con qualcuno, non è amore se non puoi dirlo. Siete voi il mio Insieme, la mia Tribù̀. Vi aspetto il 12 marzo e sappiate che non vedo l’ora di iniziare questo viaggio. Ancora una volta.”

Ermal Meta
Tribù urbana, il nuovo album di Ermal Meta

 

Leggi anche:

Annalisa a Sanremo 2021 con il singolo Dieci: significato, bio, canzoni

Irama tra i big di Sanremo 2021: biografia, vita privata, canzoni e Amici di Maria

Madame, ecco chi è la rapper che parteciperà a Sanremo 2021

Se hai curiosità, consigli o vuoi saperne di più, contatta la nostra redazione: info@mam-e.it

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *