LeBron James 2023 NBA
Sport

Eterno LeBron James: 46 punti anche contro i Clippers e il record all time di KAJ dista solo 178 punti

LeBron James continua ad essere eterno, invincibile ed ineluttabile. A 38 anni compiuti continua a dominare il proscenio NBA e sforna nel derby losangelino 46 punti, 8 rimbalzi e 7 assist. Ma i suoi Lakers perdono malamente.

Eterno deriva dal latino ed è un composto di aeternus, che significa fuori dallo spazio del tempo. LeBron James è esattamente così, eterno. Ha perso diverse volte nella sua carriera NBA ma non riesce a farsi sconfiggere dal padre tempo, e a 38 anni sta ancora dominando la lega da MVP.

L’eterno LeBron James nel NBA 2023

Se si cerca sul dizionario un sinonimo di longevità apparirà la faccia di LeBron James. Il nativo di Akron, Ohio nel 2003 è entrato nella lega come il più grande prospetto mondiale e vent’anni dopo, a 38 anni, continua a incantare. Sembrava impossibile che potesse rispettare le aspettative riposte su di lui nel 2003, e invece ha fatto anche meglio. Ogni anno sembrava impossibile che potesse continuare a dominare il gioco, e invece ci sta riuscendo. Non sembrava umanamente possibile battere il record di punti di Kareem Abdul Jabbar, al secolo Lew Alcindor, e invece quasi ci siamo. Stiamo per assistere alla storia.

KAJ è a quota 38 387 punti, Lebron è a 38 210. Il record del centro afro americano dura(va) da 39 anni e sembrava uno di quei milestone insormontabili, le colonne d’ercole della pallacanestro. L’Ulisse del basket, il cui intelletto cestistico non ha niente da invidiare allo stratega epico, ci sta riuscendo e ormai si aspetta solo la data. Mancano 178 punti, probabile avvenga nel giro di qualche settimana.

Alla sua età nessuno riusciva nemmeno a tenere 23 punti di media, lui è a 27,6 e nel solo mese di Gennaio è a 35,5. Passa il tempo, passano gli anni ma LeBron James non passa mai e sembra destinato a diventare il primo padre in grado di giocare con il proprio figlio, Bronny James. Recentemente è anche emerso come Bron sia l’unico sportivo ad aver giocato contro 8 coppie di padre e figlio, un qualcosa di celestiale e unico.

La situazione Lakers

Nel frattempo rimane scabrosa la situazione della sua squadra: LeBron James che scala vette mai esplorate, con ieri 47 punti e 9 triple (career high) a referto, ma intanto i suoi gialloviola han perso il decimo derby consecutivo e ieri di oltre 15 punti.

Come normale che sia, a un tale sforzo offensivo non corrisponde taluno sforzo difensivo, ma di certo al re non si può chiedere di più di quello che già di straordinario sta facendo.

La sua squadra al momento è 13esima e fuori dalla corsa play off. Nulla di certo ma sicuramente il Re preferirebbe far meno punti (forse…) per spendersi di più nel servizio dei compagni e collezionare più vittorie. Vedremo quello che succederà e se i Lakers riusciranno a strappare un pass per il finale di stagione dove si assegna il premio più ambito, l’anello.

 

Autore: Tommaso Mauri

 

Leggi anche:

NBA All star Game Utah 2023: terzo round di votazioni

Luka sempre più magic: multipli record di Doncic nella notte NBA

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *