lewis hamilton
sport

F1, Lewis Hamilton: carriera e risultati del campione inglese

Formula 1, Lewis Hamilton: risultati, carriera e statistiche del campione inglese della Mercedes

Lewis Hamilton è un pilota inglese attivo in Formula 1 dal 2007. Ha debuttato nel Circus con la McLaren, scuderia con la quale ha corso fino al 2012 e con cui ha vinto il titolo mondiale nel 2008. Dal 2013 corre con la Mercedes con cui ha vinto altri sei titoli mondiali, nel 2014, 2015, 2017, 2018, 2019 e 2020. Detiene il record di 7 mondiali vinti a pari merito con Michael Schumacher e altri numerosi record, tra cui il maggior numero di vittorie, di pole position, di podi e di punti. Dal suo esordio nel 2007, Hamilton si è aggiudicato almeno una gara e una pole position in ogni stagione disputata.

Lewis Hamilton: gli anni in McLaren

McLaren, 50 anni fa il debutto in F1 a Monaco Da Hunt a Senna così ha vinto  tutto - Corriere.it

Lewis Hamilton debutta in Formula 1 nel 2007, dopo aver vinto il campionato di GP2 nel 2006. Al primo anno nella massima categoria impressiona, piazzandosi sul podio nelle prime 9 gare della stagione. Nonostante abbia come compagno il due volte campione del mondo in carica Fernando Alonso Hamilton non subisce la pressione dello spagnolo e resta leader del mondiale fino all’ultima gara. In Brasile però si piazza solo settimo e perde il titolo per un solo punto a vantaggio di Kimi Raikkonen, al pari del compagno Alonso. Nel 2008 Hamilton riesce a vincere il titolo mondiale al termine di una stagione spettacolare che lo vede contrapposto alla Ferrari di Felipe Massa. Quando il titolo all’ultima gara in Brasile sembrava ormai perduto, l’inglese riesce a concludere quinto e vince il suo primo mondiale.

Malaysian Grand Prix 2012: McLaren's Lewis Hamilton fastest in first and  second practice at Sepang

Nel 2009 non ha una McLaren che gli consente di difendere il titolo e si piazza quinto, vincendo due gare. Dal 2010 al 2012 è affiancato in McLaren dal campione del mondo 2009 Jenson Button. Nel 2010 è a lungo leader del mondiale, ma alcuni errori nel finale di stagione uniti alla forza della Red Bull lo portano a concludere il campionato al quarto posto, a 16 punti dal campione Vettel. Il 2011 è probabilmente il suo anno peggiore, dato che è spesso coinvolto in incidenti con Felipe Massa. Inoltre conclude solamente al quinto posto, ben distante dal compagno Button, secondo. Anche nel 2012 non riesce a lottare per il titolo concludendo al quarto posto e decide così di firmare per la Mercedes dal 2013. Chiude l’esperienza in Mclaren con un titolo, 21 vittorie, 26 pole e 49 podi.

Lewis Hamilton: gli anni in Mercedes

F1 Lewis Hamilton Campione 2014 con Mercedes - ELABORARE

Hamilton giunge in Mercedes nel 2013, sostituendo Michael Schumacher. Trova come compagno di squadra il suo migliore amico, Nico Rosberg. La Mercedes non è ancora da titolo ed Hamilton chiude l’anno al quarto posto, vincendo una gara e realizzando cinque pole. Dal 2014 al 2016 vive un triennio di rivalità sfrenata con il compagno Rosberg, che porterà i due dall’essere molto legati anche fuori dalla pista a non rivolgersi più la parola. La rivalità tra i due si accende nel GP del Belgio, quando un contatto provocato da Rosberg costringe al ritiro Hamilton. Nel 2014 i due si giocano il titolo fino all’ultima gara ad Abu Dhabi, con l’inglese che ha la meglio sul tedesco. Nel 2015 la lotta per il titolo si chiude prima, con Hamilton che vince il suo terzo titolo con 3 gare d’anticipo.

Hamilton: "Grande rispetto tra me e Vettel" - Fuori Traiettoria

Il 2016 inizia in salita per l’inglese, dato che Rosberg vince le prime quattro gare della stagione. Nella quinta, in Spagna, arriva il punto di non ritorno. Un contatto tra lui e Rosberg li costringe entrambi al ritiro, mandando su tutte le furie il team Mercedes. Hamilton riesce a riportarsi al comando in estate, ma ad Abu Dhabi è Rosberg a trionfare, per poi annunciare l’addio alla Formula 1 qualche giorno dopo. Come sostituito di Rosberg viene scelto Valtteri Bottas, che dal 2017 ad oggi è compagno di Hamilton. Nel biennio 17-18 la situazione per l’inglese è tranquilla con il compagno, ma la lotta per titolo torna ad essere con la Ferrari, guidata da Sebastian Vettel. In entrambe le annate ha la meglio il pilota della Mercedes, anche per via di una Ferrari meno competitiva nelle seconde parti di stagioni.

F1 - GPDA: Hamilton e Verstappen a rapporto in Russia | Formula Uno Analisi  Tecnica

Nel 2019 e 2020 Hamilton vince anche il sesto e il settimo mondiale, in queste occasioni di fatto senza mai combattere per il titolo data la superiorità della Mercedes. Il 2021 è invece la stagione in cui Hamilton torna ad avere un duello per il titolo, questa volta contro dei uno dei giovani più forti: Max Verstappen. In una stagione strepitosa i due danno vita ad una lotta spettacolare, a volte anche sopra le righe, dato che hanno incidenti sia in Inghilterra che in Italia. A due gare dal termine è l’olandese a comandare, con soli 8 punti di vantaggio sull’inglese.

 

LEGGI ANCHE:
Giornata 14 Serie A 2021/22: calendario e probabili formazioni
Eurolega, Olimpia Milano-Olympiacos: dove vederla in tv e streaming
Francia, la violenza negli stadi tiene in ostaggio la Ligue 1

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.