Felice Varini
Arte

FELICE VARINI SUL TETTO DI LE CORBUSIER

À ciel ouvert, questo il nome dell’installazione di Felice Varini sul tetto del Mamo, il museo de La Cité Radieuse di Le Corbusier

 

«Li scelgo in base alla loro forza, che deve essere pari a quella di questo posto, con l’ombra di Le Corbusier sempre presente». Così il designer francese Ora Ito spiega secondo quali criteri contatta gli artisti che di anno in anno devono intervenire su quello che oggi è il MAMO. Le Centre de la Cité Radieuse, da lui fondato nel 2013, il tetto-terrazza dell’esperimento residenziale a Marsiglia dell’architetto, fra le figure contemporanee più influenti di sempre.

Dopo Xavier Veilhan, Daniel Buren et Dan Graham, è Felice Varini a fare gli onori di casa con À ciel ouvert. Un’installazione divisa in tre pezzi, dai colori giallo e rosso, le cui linee geometriche appaiono precise solo se osservate da un determinato punto di vista. Il risultato è una danza di forme e colori che si esibisce sulle pareti in calcestruzzo dell’edificio. Tre opere -due in esterna e una all’interno- in perfetta armonia con l’architettura razionalista di Le Corbusier.

Felice Varini
À ciel ouvert
Mamo, Marsiglia

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!