ferrero vialli
sport

Ferrero, oggi interrogatorio di garanzia: per il dopo spunta Vialli

Ferrero, oggi l’interrogatorio: intanto per il dopo rispunta il nome di Vialli

Massimo Ferrero oggi dovrà sottoporsi all’interrogatorio di garanzia da parte della Procura di Paola. L’ormai ex presidente della Sampdoria, infatti, deve rispondere alle accuse pesanti di bancarotta fraudolenta. Ferrero però ha fatto sapere tramite i suoi legali hanno che finché non si vedono le carte che lo incriminano non si presenterà. Intanto molti s’interrogano circa il futuro del club genovese. Dopo le sue dimissioni, lo scranno della presidenza è al momento vacante. Iniziano già a circolare i primi nomi per il dopo, tra cui l’ex idolo Gianluca Vialli, a capo di una cordata di imprenditori.

L’interrogatorio e l’altolà dei legali: “Senza vedere le carte lui non parla”

Oggi nel primo pomeriggio è previsto l’interrogatorio a Massimo Ferrero. Ieri l’avvocato di Ferrero Pina Tenga in una dichiarazione è stata chiara: il suo assistito non si presenterà senza prima guardare i faldoni dell’accusa. Ecco le sue parole:

Al momento non abbiamo ancora avuto modo di vedere il fascicolo. In queste condizioni non vediamo come sarà possibile rispondere alle domande del gip. Abbiamo ricevuto l’avviso ieri pomeriggio con la cancelleria chiusa, senza la possibilità di chiedere copia dei 17 faldoni in un tempo utile per visionarli, confrontarci con Ferrero e metterlo nelle condizioni di rispondere al giudice. Gli avvocati avranno anche i super poteri ma non fino a questo punto“.

Il post-Ferrero: il ritorno di Vialli ma non solo

Questa vicenda giudiziaria delicata ha causato come prima conseguenza le dimissioni di Ferrero dalla carica di Presidente della Sampdoria, sebbene il club fosse estraneo. Nel frattempo l’opinione pubblica genovese si interroga circa il futuro dei blucerchiati. Salvo il fatto che il 23 dicembre si terrà un cda straordinario per la gestione corrente da parte dell’organigramma, La Repubblica afferma che i nuovi proprietari potrebbero arrivare molto presto. In molti confidano che l’ex Vialli abbia fatto la prima proposta tramite una cordata d’investitori. In questo consorzio ci sarebbero la società fondata dall’ex attaccante, la Iconic Sports Acquisition Corp, ed i fondi Pamplona e Eisler Capital in qualità di sponsor.

Nella corsa alla Sampdoria non c’è comunque solo Vialli: si fanno anche i nomi del proprietario della Segafredo Zanetti, di un fondo degli emirati arabi, di Nicola Volpi su suggerimento di Chisoli già presidente del rivale Spezia. C’è poi chi parla di una cordata di imprenditori italiani facenti riferimento a Billy Costacurta. Di certezze ce ne sono poche, l’unica certezza è che il derby della Lanterna in programma domani sera sarà il primo senza Ferrero presidente.

ferrero vialli
Gianluca Vialli, attuale capo delegazione della Nazionale maggiore, raffigura tra i possibili acquirenti della Sampdoria.

 

LEGGI ANCHE:

Champions League 2021/22, sorteggio ottavi di finale: quando, dove vederlo e come funziona?

Giornata 17 Serie A 2021/22: calendario e probabili formazioni

Formula 1, tutto sul GP di Abu Dhabi: statistiche e curiosità

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *