Antonio Fontanesi
Dizionario Arte

Fontanesi, Antonio

Antonio Fontanesi

Fontanesi, Antonio. Pittore italiano. Dopo una giovinezza disagiata, frequentò la Scuola Comunale di Belle Arti della sua città, rivelando notevoli doti di paesaggista. Lo scarso successo della sua iniziale attività di decoratore spinse Fontanesi a trasferirsi a Torino (1847). Qui intraprese una breve carriera militare, interrotta dall’orrore per le atrocità della prima guerra d’Indipendenza.

Si recò dunque a Lugano e successivamente a Ginevra, guadagnandosi la fama di pittore alla moda; anche questa tendenza fu tuttavia messa da parte a favore dell’originario amore per il paesaggio, riacceso dai viaggi a Parigi e Londra e dall’arte di Corot, Turner e Constable (Tramonto sullo stagno, 1869-1876, Galleria Civica di Arte Moderna, Torino). Fontanesi declinò questi influssi in un approccio soggettivo al reale, caratterizzato da pennellate angosciose, grezze e audaci.

Dopo una seconda parentesi militare, proseguì la sua ricerca su questa strada, senza lasciarsi troppo influenzare dal contatto, a Firenze, con il gruppo dei macchiaioli, e consolidando il suo stile personale al punto da ottenere finalmente il consenso della critica, nonché la cattedra nel 1868 di Paesaggio all’Accademia Albertina di Torino.

Al 1861 risalgono i primi riconoscimenti ufficiali in Italia in occasione dell’Esposizione Nazionale di Firenze, alla quale presentò cinque opere, tra cui La quiete (1860, Galleria Civica di Arte Moderna).Negli anni Settanta, la sua pittura vide il prevalere della nota malinconica che caratterizzò poi tutta la sua ultima produzione.

A questi anni risalgono molte delle sue opere più significative come Aprile (1872-1873, Galleria Civica di Arte Moderna) e Solitudine (1875, Museo Civico, Reggio Emilia).  In essi il paesaggio naturale, pervaso da una vena intimista, si riprodusse attraverso una stesura pittorica morbida, attenta agli effetti luministici e atmosferici.

Anche il soggiorno a Tokyo (1876-1878) ebbe un’influenza marginale, e fu anzi Fontanesi ad ispirare una corrente occidentalista locale.

Nascita: Reggio Emilia 1818;
Morte: Torino 1882

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!