mam-e mostra GAUGUIN E GLI IMPRESSIONISTI A PADOVA impressionisti
Mostra

GAUGUIN E GLI IMPRESSIONISTI A PADOVA

La Collezione Ordrupgaard arriva in Italia con una selezione di capolavori degli impressionisti francesi. Una raccolta senza rivali fin dai primi decenni del ‘900 e ora visibile anche nel nostro paese.

Gauguin e gli Impressionisti. Capolavori dalla Collezione Ordrupgaard è la mostra che porterà in Italia i grandi maestri dell’impressionismo francese dal 29 settembre 2018 al 27 gennaio 2019, a Palazzo Zabarella a Padova.

La Fondazione Bano e il Comune di Padova hanno fatto il grande colpo e sono riusciti ad entrare, unici per l’Italia, nel pool di quattro grandi sedi mondiali selezionate ad accogliere la celebre Collezione danese.

La collezione è stata resa disponibile eccezionalmente grazie al completo rinnovo del Museo che ad essa è dedicato a Copenaghen.

Gauguin e gli Impressionisti

Gauguin e gli Impressionisti. Capolavori dalla Collezione Ordrupgaard porterà in Italia una strepitosa selezione di opere della Collezione creata ai primi del Novecento dal banchiere, assicuratore, Consigliere di Stato e filantropo Wilhelm Hansen e da sua moglie Henny.

mam-e mostra GAUGUIN E GLI IMPRESSIONISTI A PADOVA gaugin
Paul Gauguin: Ritratto di giovane donna, Vaïte (Jeanne) Goupil, 1896, Olio su tela, 75×65 cm. Ordrupgaard,

Hansen fu affascinato dalla nuova pittura francese in occasione del suo primo viaggio d’affari a Parigi nel 1893. Così  nel 1915 iniziò il progetto di creare una collezione di arte francese all’altezza della sua collezione di opere danesi. In soli due anni riuscì a creare la “migliore collezione impressionista al mondo” secondo il collezionista svedese Klas Fåhræus.

Selezionò una serie di capolavori grazie ai consigli di uno dei più importanti critici d’arte del momento, Théodore Duret.

Wilhelm Hansen

Per finanziare l’acquisto di opere d’arte creò un Consorzio. Riuscì a coinvolgere i suoi amici più facoltosi.

Inoltre per la Collezione fece costruire una nuova Galleria dove, una volta la settimana, il pubblico poteva ammirare le sue 156 opere.

La collezione includeva maestri come David e Delacroix, Cézanne, Gauguin, e infine Matisse.

mam-e mostra GAUGUIN E GLI IMPRESSIONISTI A PADOVA renoir
Pierre-Auguste Renoir: Ritratto di signora romena (Madame Iscovesco), 1877, Olio su tela, 41×33 cm.Ordrupgaard, Copenhagen

Nel ’22, la Landmandsbanken (la banca danese degli agricoltori) fallì e con lei anche il finanziere e collezionista. Purtroppo, per evitare il tracollo, decise di svendere i suoi quadri. Fortunatamente riacquistò successivamente la Collezione.

L’ultimo acquisto per la sua collezione fu un Degas. La raccolta era completa, ma non era più aperta al pubblico. Fu sua moglie a donarla alla Danimarca, rendendola così aperta a tutti.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!