giornata della disabilità
Attualità

Giornata delle persone con disabilità 2021: la storia e cosa c’è ancora da fare

Si celebra oggi la giornata internazionale della disabilità, un’occasione per riflettere e pensare a cosa migliorare

Come ogni anno, il 3 dicembre è la giornata internazionale delle persone con disabilità (IDPWD). Un momento per promuovere l’uguaglianza per le persone con disabilità in tutti i settori della società. Il ministro per le Disabilità Erika Stefani ha dichiarato:

«Dalla Disability Card alla Legge Delega, sulla disabilità pronti a cambiare passo»

Quando è nata la giornata internazionale per la disabilità

La Giornata internazionale delle persone con disabilità è stata indetta dalle Nazioni Unite fin dal 1981. Ha con lo scopo di aumentare la consapevolezza delle persone e per comprendere maggiormente i problemi quotidiani che si devono affrontare.  Inoltre, in data  3 dicembre 2017, la bandiera dei portatori di handicap è stata presentata alla sede europea delle Nazioni Unite.

Ogni anno viene scelto un tema specifico, nel 2021 è stato scelto il tema “leadership e partecipazione delle persone con disabilità verso un mondo post COVID-19 inclusivo, accessibile e sostenibile”.

Giornata della disabilità 2021 dedicata alle difficoltà causate dal Covid

Lo scopo è quello di abbattere le barriere culturali, sociali e architettoniche che impediscono l’inclusione delle persone con disabilità. Nel 2021 si pensa soprattutto alle difficoltà che la pandemia del Covid-19 ha portato nella quotidianità delle persone con disabilità.

Infatti, il Coronavirus ha notevolmente peggiorato le già difficili condizioni che si dovevano affrontare: insufficienza di una rete d’assistenza domiciliare, inclusione nel mondo lavorativo, violenza sulle donne disabili e problemi con il sostegno scolastico.

La difficile situazione dei bambini con disabilità dopo e durante la crisi Covid

Tra i tanti disagi che la pandemia ha causato e peggiorato c’è anche la difficile situazione dei bambini con disabilità per quanto riguarda l’accesso all’istruzione. Infatti, la modalità di didattica a distanza ha influito notevolmente sulla situazione già difficile che questi bambini e ragazzi devono affrontare. Sarebbe utile pensare ad una serie di risorse didattiche pensate apposta per questi studenti con il fine di supportare l’apprendimento e migliorare l’inclusione.

Le nuove iniziative del mondo della politica

Negli ultimi anni, il mondo della politica italiano sta prestando sempre maggior attenzione a questa tematica. La novità più eclatante è stata sicuramente la nomina di Erika Stefani come ministro per le Disabilità ma anche la Riforma delle norme sulla disabilità in via di definizione in Parlamento. Infine, c’è anche la Disability Card annunciata dal ministro Stefani; si tratta di una tessera con lo scopo di permettere l’accesso ad una serie di servizi gratuiti in materia di trasporti, cultura e tempo libero.

giornata della disabilità
Erika Stefani mostra la nuova Card

Le prossime giornate internazionali

Tra le tante giornate internazionali proposte:

  • il 10 dicembre sarà la Giornata mondiale dei diritti umani
  • il 18 dicembre sarà la Giornata internazionale dei migranti
  • il 20 dicembre sarà la Giornata internazionale della solidarietà umana

 

Leggi anche:

25 novembre: giornata contro la violenza sulle donne

Polonia-Bielorussia: migliaia di migranti spinti verso il confine come arma contro l’Ue 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *