hotel michelangelo milano
NEWS

Grave incendio all’Hotel Michelangelo di Milano: era uno dei primi adibiti a struttura per i malati di Covid

Grande paura nei pressi della Stazione Centrale per un incendio scoppiato all’Hotel Michelangelo di Milano

È scoppiato oggi pomeriggio un grave incendio presso l’Hotel Michelangelo a Milano, nei pressi della stazione. La struttura di Via Lepetit è stata la prima in Italia ad essere allestita per i malati di Covid nei mesi più difficili dell’emergenza sanitaria. Sul posto stanno intervenendo le squadre dei Vigili del Fuoco.

Incendio all’Hotel Michelangelo di Milano, nessun ferito

A dare l’allarme, intorno alle 13.45, sono stati gli operai al lavoro dentro l’albergo. Sono subito intervenuti i Vigili, insieme al 118 il cui intervento non si è fortunatamente reso necessario. Gli otto operai all’interno della struttura sono tutti usciti incolumi.

Secondo le prime ricostruzioni, l’incendio sarebbe divampato all’interno di una camera al primo piano. Il fumo si è incanalato nella tromba dell’ascensore fino a raggiungere il tetto. Sopra l’hotel, infatti, si è creata un’alta e densa colonna di fumo nero, ben visibile nella zona della Stazione Centrale.

Inoltre, in tutta la zona adiacente è percepibile un fastidioso odore di plastica bruciata e si intravede del fumo uscire da alcune finestre. La strada, che affianca piazza Luigi Savoia, è stata momentaneamente chiusa dalla Polizia Locale per facilitare i lavori dei Vigili del Fuoco.

Hotel Michelangelo a Milano: il primo trasformato in luogo per i casi Covid

hotel michelangelo milano

L’hotel era stato adibito a luogo di accoglienza per i malati di Covid. I primi ospiti raggiunsero l’edificio il 30 marzo 2020, nel pomeriggio, per trascorrervi il periodo di quarantena perché sospetti di aver contratto il virus o perché senza spazi adatti a casa dove trascorrere l’isolamento.

Tre mesi dopo, durante l’estate, aveva poi chiuso l’ormai ultimo hub Covid rimasto in tutta Milano. In soli 100 giorni era riuscito ad ospitare oltre 500 persone. Nel bilancio fornito da Palazzo Marino si leggeva: “A oggi sono stati accolti 348 uomini e 163 donne, per più del 50% provenienti da ospedali, per il 23,5% da strutture di accoglienza, per il 15% da caserme di forze dell’ordine e il restante 10% era composto da contatti avvenuti nel comune di Milano”.

 

Leggi anche:

Scopri cosa fare questo weekend a Milano: 11 e 12 dicembre in città

La prima della Scala di Milano ieri 7 dicembre 2021: il grande rilancio dell’Italia riparte dalla Scala

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *