Archivio

Oliver Stone torna in Vietnam per Pinkville

A breve prenderanno il via le riprese di Pinkville, pellicola sul massacro di My Lai in cui il 16 marzo 1968, 347 civili vietnamiti furono massacrati dall’11a Brigata di Fanteria Leggera comandata dal tenete William Calley Che Oliver Stone, senza dubbio uno dei migliori registi americani contemporanei, fosse uno che ama le revisioni storiche lo si sapeva già, pensiamo a JFK del 1991: ma non tutti credevano che dopo una pellicola come Platoon (1986), fosse in grado di poter dire ancora qualcosa di importante su quella terribile guerra.
Con ogni probabilità non è esattamente così: se risaliamo alle dichiarazioni di Stone poco dopo l’uscita di World Trade Center, le intenzioni del regista erano quelle di raccontare le guerre sbagliate di oggi, quella in Iraq e in Afghanistan. Ma certamente i controversi risultati della pellicola sull’11 settembre non hanno entusiasmato i produttori che hanno preferito non rischiare e indirizzare il regista su un terreno a lui più congeniale e navigato.
A breve prenderanno il via le riprese di Pinkville, pellicola sul massacro di My Lai in cui il 16 marzo 1968, 347 civili vietnamiti furono massacrati dall’11a Brigata di Fanteria Leggera comandata dal tenete William Calley. Un episodio ignobile, anche perché le vittime (che subirono anche torture e violente inaudite) erano in maggioranza anziani, donne e bambini, che scosse fortemente la coscienza del popolo americano del tempo. In pole position per il ruolo di protagonista c’è Sean Penn ma il casting si chiuderà ufficialmente nei prossimi mesi.
Un fatto storico che ricalca il clamore suscitato da un evento come le torture americane avvenute nel carcere iracheno di Abu Ghraib: Stone sa benissimo, infatti, che non c’è niente di più efficace che parlare del passato per capire il presente e migliorare il futuro. Di questi tempi ce n’è bisogno.
Nella foto, Oliver Stone sul set di Alexander

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!