Musica,  Spettacolo

I LIVE DA NON PERDERE QUEST’ANNO

Un nuovo anno segnato dal ritorno live di mostri sacri del rock come Guns n’ Roses, Pearl Jam e U2. Tra gli italiani, i tour di Vasco, Ligabue e Tiziano Ferro

Si apre un anno d’oro per gli amanti dei live rock. Se il 2016 è stato segnato dal leggendario ‘River Tour’ di Bruce Springsteen, dalle “riapparizioni” di Cure, Who e King Crimson, il 2017 promette nuovi graditi ritorni di grandi star che mancano sui nostri palchi da ormai diversi anni. Si parte con il nuovo tour dei Green Day, dal 10 gennaio in Italia con il concerto di Torino a cui seguiranno le tappe di Firenze, Bologna e Milano  e con il ‘Made in Italy’ tour di Ligabue, che attraverserà l’Italia a partire da febbraio con i cinque appuntamenti al Palalottomatica di Roma. 

Sarà, come di consueto con il fiorire della primavera, che inizieranno i grandi appuntamenti: Sting aprirà la grande stagione musicale con il concerto del 23 marzo al Fabrique di Milano. Sempre a marzo una sfilata di star italiane con Carmen Consoli, i Baustelle, Vinicio Capossela, Giorgia, Samuele Bersani, Afterhours, Litfiba, J-Ax e Fedez.

A maggio, nel segno dell’hard rock, il rombante (almeno si spera) ritorno dei Kiss: sul palco a Torino il 15 maggio e il giorno successivo a Bologna. Sempre a maggio, il 13, l’unica tappa italiana di Patti Smith, musa sostitutiva di Bob Dylan in occasione della cerimonia del premio Nobel assegnato al menestrello americano. Oltre ai grandi dinosauri ecco una band italiana che ha recentemente fatto il botto, capace di registrare cifre da record come capita ormai a nessuno nella falange dei giovani artisti italiani: i TheGiornalisti, che riprendono a girare l’Italia con l’ultimo album ‘Completamente Sold Out‘.

Tra i quasi certi graditi ritorni si annovera quello degli U2  e i Pearl Jam, mentre sono confermate da mesi le date di Radiohead e Depeche Mode, che presenteranno a giugno i brani dei nuovi album, ‘A moon shaped pool’ e ‘Spirit‘. Entrambe le band hanno preannunciato album e tour nei modi più insoliti: la band di Thom Yorke (che non suonano in Italia da cinque anni) sparendo dal web lo scorso giugno e riemergendo con i primi indizi sulla nuova uscita poco tempo dopo, mentre il gruppo di Dave Gahan nel corso di una conferenza stampa tenuta alla Triennale di Milano lo scorso ottobre. 

L’estate segnerà anche il ritorno sui palchi italiani dei Deep Purple, Robbie Williams,, Marylin Manson, Red Hot Chili Peppers. Ma il vero ‘quadrato magico’ è quello costituito dalle esibizioni di punta dell’anno: quelle di Vasco Rossi (1° luglio a Modena) e Coldplay (3 e 4 luglio a Milano), al centro del polverone legato alle prevendite su Live Nation, Tiziano Ferro (dall’11 giugno) e l’immaginifica riapparizione dei Guns n’ Roses, che per il 10 giugno all’autodromo di Imola promette un show d’altri tempi per i nostalgici dell’hard rock anni ottanta e novanta. 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!