quantic dream netease
Games

Il colosso tech cinese NetEase compra Quantic Dream

La compagnia di videogiochi francese Quantic Dream, famosa per aver sviluppato Detroit: Become Human e Heavy Rain, è stata rilevata interamente dal colosso tech cinese NetEase.  Dopo l’acquisizione la compagnia “opererà in maniera indipendente” e “manterrà la possibilità di creare e pubblicare i propri giochi su qualsiasi piattaforma”.

Quanti Dream e NetEase

La conferma dall’acquisizione è arrivata mercoledì con un annuncio sul blog ufficiale di Quantic Dream, ma era già da parecchi mesi che si speculava su quando le due compagnie avrebbero reso concluso l’affare.

NetEase nel gennaio 2019 era diventato azionista di minoranza dello studio francese per poi completare l’acquisizione totale ieri. Quantic Dream fin dalla fondazione nel 1992 ha sempre operato indipendentemente fino all’ingresso del colosso cinese.

“In questo periodo abbiamo imparato molto l’uno dall’altro. Abbiamo iniziato a lavorare insieme su piccoli e grandi progetti, ci siamo divertiti a lavorare insieme e abbiamo discusso molto del nostro settore e della nostra visione per il futuro. Abbiamo scoperto che condividiamo lo stesso desiderio di creare un lavoro audace e altamente qualitativo che stupisca”, recita l’annuncio.

Le cifre dell’operazione non sono ancora state rese note. Sappiamo però che NetEase ha acquisito tutti i beni fisici, gli immobili e le IP di Quantic Dream. Inoltre, i circa 250 dipendenti non dovrebbero subire un ridimensionamento.

Lo studio francese, principalmente apprezzato per i titoli Detroit: Become Human, Beyond: Two Souls e Heavy Rain i cui relativi diritti sono di proprietà di Sony , è attualmente impegnato nello sviluppo di tre video giochi, tra cui l’atteso Star Wars Eclipse, un titolo d’avventura action ambientato nell’epoca dell’Alta Repubblica.

NetEase continua l’ascesa nel mondo del gaming pc, console e mobile. Oltre a Quantic Dream ha creato recentemente uno studio con uno dei creatori della saga Yakuza e ha partecipato allo sviluppo di Halo: Infinite. Da non dimenticare che la compagnia con sede a Hangzhou è il publisher cinese dei titoli Blizzard.

 

 

 

Leggi anche:

Xbox e Bethesda: ecco le novità e i giochi più importanti

Milly Alcock e il boom di House of the Dragon: chi è la nuova Targaryen che ha stregato i fan di GoT?

 

Editor: Lorenzo Bossola

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *