Convegno no vax: l'8 dicembre 2021 a Torino
Attualità

Il convegno dei no vax a Torino. “Il numero dei morti è stato gonfiato”

Uomini di cultura, chimici e giuristi: il convegno dei no vax si è svolto l’8 dicembre 2021 al Teatro Carignano

IL CONVEGNO

Si è tenuto nel giorno dell’Immacolata Concezione, il convegno dei No vax contro vaccino e green pass, per lanciare la Commissione Dubbio e Precauzione, durata quasi 10 ore. Hanno presenziato anche uomini luminari come Roberto Cacciari, Giorgio Agamben, Ugo Mattei e il dirigente Rai Carlo Freccero. Ugo Mattei docente di diritto ed ex candidato sindaco fa da capo, insieme a Freccero che si veste nei panni del portavoce. Tra i partecipanti, però, c’erano anche chimici, politologi e giuristi che hanno partecipato al dibattito negazionista e alle argomentazioni anti-scientifiche. Facebook ha censurato l’evento. I no vax, infatti, sostengono che Mark Zuckerberg sia un servo di Big Pharma.

Ugo Mattei ha sottolineato:

“Partiamo all’insegna del rigore scientifico lontano dalla propaganda dominante”

e l’obiettivo?

“Superare il draghismo, la prevalenza del capitale sui diritti della persona e dei beni comuni”

Mattei ha, anche, chiarito, perché non si è ancora vaccinato:

“Per una volta voglio vedere il mondo dalla prospettiva dei perdenti del processo sociale: così capirò cosa vuol dire essere esclusi e posso immaginare una via politica diversa. Se poi succederà o no, vedremo”

Ugo Mattei, giurista

IL CONVEGNO DEI NO VAX: I PARTECIPANTI

Nunzia Schilirò, la ex poliziotta no vax di Catania sospesa dalla Polizia e di recente contagiata dal Covid è intervenuta così:

“Chi ha paragonato il momento storico attuale con il nazi-fasciamo ha commesso un errore. Bisogna tornare al periodo dell’impero romano: Gesù venne crocifisso perché ebbe il coraggio di manifestare il proprio pensiero”

Per Massimo Citro, invece, psicoterapeuta no vax sospeso dall’Ordine dei medici di Torino, sosterrebbe che “i numeri dei morti sono stati gonfiati”.

Anche il fisico Livio Giuliani è intervenuto al Convegno dei no vax in collegamento dicendo:

 “Le squadre fasciste di Farinacci erano meno aggressive di quelle che cercano i non vaccinati casa per casa, perché si limitavano a usare solo l’olio di ricino

Nunzia Schilirò, no vax ed ex poliziotta catanese

LE IDEE

Tra gli obiettivi e le idee dei no vax ci sarebbe quella di cercare di riunire il maggior numero di persone che siano pronte a resistere alla “dittatura sanitaria”.

Carlo Freccero, dirigente Rai, è intervenuto chiarendo che bisogne. Ha anche annunciato che tra gli obiettivi ci sarebbe quello di cercare medici e avvocati che possano aiutare le persone licenziate o estromesse dal lavoro a causa del rifiuto vaccinale.

Il filosofo Giorgio Agamben, invece, ha difeso le proprie idee dicendo:

“Bisogna passare a una forma di agire più concreta. Serve lucidità perché gli avversari che abbiamo di fronte sono intellettualmente morti”

Ma i commenti più forti sono arrivati su YouTube, tra i quali: “I veri untori sono i vaccinati, loro causano le varianti”, “il siero modifica il Dna”, “sveleremo il complotto di Big Pharma”.

Giorgio Agamben, filosofo

LEGGI ANCHE:

Il convegno dei no vax…e dei professori. Sul palco anche uomini di cultura

Basta no vax sulle reti Mediaset. Silvio Berlusconi blocca i programmi di Del Debbio e Giordano. Strategia?

Baviera chiusa: la gente muore per colpa dei no Vax

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *