Il luglio di FAROUT il festival di BASE Milano
Arte

Il luglio di FAROUT il festival di BASE Milano dedicato alla creazione contemporanea

Gli eventi imperdibili di luglio al FAROUT di BASE Milano

Prosegue a BASE  Milano fino al 24 luglio la prima edizione di FAROUT. Performance, installazioni e panorami immersivi in cerca di nuovi punti di vista con 38 tra artisti e collettivi nazionali e internazionali, 7 Paesi coinvolti e 6 prime nazionali.

 

Il luglio di FAROUT il festival di BASE Milano

 

FAROUT

Iniziato il 10 giugno l’evento  accoglie per ben 45 giorni nell’hub meneghino più di 38 artisti e collettivi internazionali con l’obiettivo di fornire punti di vista alternativi, distaccati e rivoluzionari del mondo che ci circonda, sostituendosi alla visione miope che spesso contraddistingue ancora molti gesti e pensieri della società contemporanea.

Un festival, dunque, dedicato alle progettazioni artistiche tra le più innovative e visionarie, atte a rinnovare il nostro sguardo sulla realtà attraverso azioni, esposizioni, allestimenti, performance.

 

Il luglio di FAROUT il festival di BASE Milano

 

Gli eventi (imperdibili) di luglio al FAROUT di BASE Milano

Nel mese di giugno ci siamo emozionati  con l’installazione immersiva di Luke Jerram (Gaia, che però si potrà vedere fino al 12 settembre), abbiamo gioito con la performance del coreografo Jacopo Jenna  e via dicendo…Ma sono ancora tanti gli artisti che avremo la possibilità di conoscere o rincontrare nel mese di luglio.

Qui di seguito gli imperdibili secondo Mam-e.  Iniziamo dal primo di luglio con

Corps Citoyen, collettivo italo-tunisino, si avvale di diversi strumenti disciplinari – danza, teatro, poesia, video, animazione, scrittura e ricerca antropologica – per creare nuove narrazioni contemporanee. A BASE, con la performance Gli Altri لخرين, il collettivo indagherà la percezione dell’Altro attraverso un gioco irriverente sul patrimonio coloniale.

Dal 5 all’8 luglio, invece,  sarà la volta dell’artista visiva Francesca Grilli che  lavora con performance e opere video e la cui ricerca esplora l’ambito del suono nelle molteplici implicazioni espressive e percettive. In occasione di FAROUT, l’artista darà vita a Sparks 2021. Una performance, preceduta da un workshop di 4 giorni, che capovolge la relazione di potere tra l’infanzia e il mondo adulto.

Segue Gorgia Ohanesian Nardin artista, ricercator_ indipendente e agitator_ queer di discendenza Armena. La sua ricerca si compone di eventi pedagogici e performativi che focalizzano l’esperienza del piacere come forma di resistenza all’oppressione sistemica. A FAROUT con Anahit | ho ritrovato la parola ardore. Lavoro in progress che guarda alla relazione tra sedimenti e detriti, geografie inscritte nel corpo, alla vibrazione come metodo.

 

Il luglio di FAROUT il festival di BASE Milano

 

E ancora

Elisabetta Consonni , il 13 e 14 luglio propone a Farout una performance nata all’interno del progetto Le alleanze dei corpi a cura di AIEP. Special Handling nasce da un percorso con alcune donne di diversa provenienza a partire dalla condivisione spontanea di pratiche informali, corporee e gestuali, legate alla dimensione di cura all’interno di una relazione di scambio mutuale come messa in comune di tecniche e conoscenze.

Vi consigliamo anche Effetto Larsen.  Compagnia teatrale che sviluppa le proprie performance attraverso il linguaggio performativo, l’essere umano e i rapporti interpersonali.  Porta a BASE Pop up Civilisation: un progetto di arte partecipata sui processi decisionali all’interno delle comunità, un gioco dove i partecipanti sono invitati a diventare una comunità originaria e a discutere i principi base di qualsiasi società umana. Il 15 e 16 luglio.

Last but not least Anna Rispoli, artista e attivista e Martina Angelotti, curatrice d’arte, con la loro performance A certain value il 2o e 21 luglio. E Leonardo Schifino, tra i cofondatori del collettivo Extragarbo, che il 22 luglio propone il suo Rovinati.

 

Leggi anche: BASE lancia a Milano l’iniziativa We will design

Estate Sforzesca 2021, Milano rinasce con oltre 80 eventi dal vivo

 

 

 

 

 

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.