Massimo Bochicchio
NEWS

Il truffatore dei VIP Massimo Bochicchio è morto a Roma in un incidente stradale

Massimo Bochicchio muore in un incidete in moto sulla via Salari: aveva truffato VIP e calciatori

Massimo Bochicchio, il broker passato alle cronache per essere stato accusato di aver truffato VIP e calciatori per milioni di euro, è morto alle 12 di ieri 20 giugno 2022 in un incidente stradale sulla via Salaria a Roma. Gli inquirenti si sono già messi ad indagare.

Il truffatore Massimo Bochicchio

Bochiccio era atteso per la giornata di oggi in tribunale per la terza udienza del processo che lo vede coinvolto nelle vesti di truffatore. Secondo le ricostruzioni della polizia, il broker avrebbe perso il controllo della BMW su cui viaggiava per poi finire fuori strada e schiantarsi: è morto sul colpo a 56 anni. Si trovava agli arresti domiciliari su disposizioni del GIP di Roma e la Guardia di Finanzia gli aveva sequestrato 70 milioni di euro (anche una casa a Cortina) in via preventiva.

Il broker è stato accusato di abusiva attività finanziaria e riciclaggio internazionale per aver raccolto dal 2011 senza alcuna autorizzazione circa 500 milioni di euro ai danni dei VIP del calcio come Antonio Conte e Marcello Lippi e Stephan El Shaarawy e ad altre persone ricche e in vista come l’ambasciatore italiano a Londra Raffaele Trombetta e il designer Achille Salvagni. Avrebbe condotto la sua attività illecita attraverso due società inglesi a lui stesso riconducibili che avrebbero prestato abusivamente servizi di investimento e di gestione collettiva del risparmio agli sfortunati truffati. Come riporta Roma Today, la sua linea difensiva non è mai cambiata: “Sono un broker che lavora per la sua famiglia”. Il procedimento giudiziario contro Bochicchio è iniziato grazie alle denunce presentate da alcuni truffati.

 

Leggi anche:

Elezioni in Francia, Macron perde la maggioranza in parlamento. Boom di Le Pen, Mélenchon secondo partito

M5S, scissione in vista: Luigi Di Maio rischia l’espulsione, oggi riunione straordinaria

Draghi a Kiev con Macron e Scholz: torna la centralità italiana nell’Unione Europea

 

Editor: Lorenzo Bossola. 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.