inditex green deal
Design

Inditex firma un “green deal” da 100 mln per la moda sostenibile

Inditex firma un “green deal” da 100 mln con i finlandesi Infinited Fiber Company

L’accordo è per una produzione più “green” e sostenibile. Zara lancia la prima capsule collection della collaborazione.

Inditex, la multinazionale spagnola di vendita al dettaglio di moda e società madre di Zara (oltre che proprietaria di marchi come Stradivarius, Bershka, Pull and Bear, Oysho..), ha firmato un green deal triennale da 100 mln di euro con Infinited Fiber Company, per una produzione più “green” e sostenibile.

La collaborazione fa parte del Sustainability Innovation Hub di Inditex, una piattaforma aperta all’innovazione che lavora a fianco di start-up, istituzioni accademiche e centri tecnologici per promuovere e supportare la crescita di iniziative per lo sviluppo di nuovi materiali, tecnologie e processi che riducono l’impronta ambientale dei prodotti fashion e contribuiscono alla riuscita di soluzioni più sostenibili e circolari.

Un green deal tra il colosso spagnolo e la start up finlandese

Infinited Fiber, infatti, è una start up finlandese impegnata nella missione di “rendere la circolarità tessile una realtà – offrendo sistemi di rivaluta degli scarti tessili per creare nuove fibre versatili. Lavorando insieme a produttori, brands e persone che condividono la nostra visione, possiamo portare gioia e speranza nei nostri armadi, case e persone”. La start up ha già lavorato in passato con brand come H&M e Adidas. Riuscendo a diminuire l’uso di materiali vergini e aumentare quelli riciclati.

Il “green deal” da 100 mln

L’accordo dal valore di 100 mln verrà attuato a partire dal 2024 ed impegna il colosso spagnolo ad acquistare il 30% della produzione annuale in fibra riciclata. Il nome di questa fibra tessile è Infinna, ed è un materiale 100% riciclato da materiali ricchi di cellulosa – come gli abiti logori e ricchi di cotone – che vengono lavorati sotto il marchio Infinna per produrre un materiale che ha l’aspetto e la consistenze del cotone. E puo’ essere riciclata nello stesso processo insieme ad altri rifiuti tessili.

Questo è un traguardo importante per la moda sostenibile e circolare. Le tecnologie messe in gioco di produzione da riciclaggio nel settore della moda riducono di molto l’impatto ambientale, e contribuiscono all’avanzamento tecnologico verso soluzioni più sostenibili per il pianeta. Inditex è uno dei più grandi rivenditori di moda al mondo e questo accordo è un passo significativo verso la realizzazione della nostra ambizione di rendere Infinna un materiale tessile mainstream del futuro”. spiega Petri Alava, CEO e cofondatore di Infinited Fiber Company.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ZARA Official (@zara)

La capsule collection di Zara x Infinna

Nell’ambito di questo accordo, Zara ha lanciato pochi giorni fa una nuova capsule collection che utilizza questo materiale innovativo creato al 100% da scarti tessili (ma che promette di mantenere un’alta qualità) con la maggior parte dei materiali prodotti da capi di abbigliamento in collaborazione con la Ong spagnola Cáritas, partner del programma di raccolta di abbigliamento di Zara. La collezione La collezione incorpora lo stile d’avanguardia di Zara e l’innovativo sistema di rigenerazione green dei rifiuti tessili di Infinited Fiber Company. Dal 12 maggio è disponibile in tutto il mondo la capsule, attraverso i negozi fisici e online di Zara.com.

Afferma Javier Losada, chief sustainability officer di Inditex: “Crediamo davvero che l’innovazione sia la chiave per un futuro circolare e competitivo dell’industria della moda. Stiamo lavorando attivamente per trovare soluzioni e ricercare nuove partnership, processi e materiali per progredire sempre di più verso un modello di economia circolare. Collaborare con altre realtà per lo sviluppo di nuove iniziative innovative, come ad esempio le fibre Infinna, è fondamentale per realizzare la trasformazione di cui il nostro settore ha bisogno”.

Leggi anche:

Inditex – la multinazionale della vendita al dettaglio di moda

Le 10 regole di tendenza per l’estate 2022

Sostenibilità per Armani, presenta la moda del futuro

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.