campagna elettorale
News

Inizia la campagna elettorale: le promesse dei partiti in vista delle elezioni del 25 settembre

Via alla campagna elettorale: cosa propongono i partiti

La caduta del governo Draghi è stata molto rapida, e ha portato i partiti nell’arco di pochi giorni a intraprendere la campagna elettorale in vista delle elezioni del 25 settembre. I programmi non sono ancora stati pubblicati, ma è già possibile capire le priorità dei singoli partiti.

Centrosinistra: PD e 5 Stelle in campagna elettorale

Nel centrosinistra è ancora presto per parlare di alleanze dopo la rottura tra PD e M5S. Il partito di Letta vuole fare propria la “agenda Draghi“, puntando quindi su salario minimo, riduzione delle tasse sul lavoro, ius scholae e Ddl Zan. Potrebbe rientrare anche la dote ai 18enni, ovvero un contributo di 10mila euro per coloro che diventano maggiorenni sulla base dell’Isee, finanziato dalle successioni dell’1% degli italiani.

Le priorità per il Movimento 5 Stelle, invece, fanno riferimento al documento di 9 punti che Conte ha sottoposto al governo Draghi. Si tratta di: reddito di cittadinanza, salario minimo, decreto dignità, aiuti a famiglie e imprese, transizione ecologica, superbonus, cashback fiscale, riscossione, clausola legge di delegazione.

Beppe Grillo è recentemente intervenuto a gamba tesa contro il Partito Democratico e in difesa del Movimento 5 Stelle (senza Di Maio): “Sono tutti contro di noi ma abbiamo di fronte qualcosa di straordinario”.

campagna elettorale

Campagna elettorale centrodestra: gli obiettivi della Meloni

Nel centrodestra la situazione non è delle migliori e si cercano di rimettere insieme le ragioni dell’alleanza. Ad oggi, come emerge dai sondaggi, è proprio dalle parti di Salvini, Meloni e Berlusconi che il termometro politico sale più rapidamente. Eppure, ci sono ancora molti aspetti da rivedere, soprattutto a seguito di questo governo Draghi, dove se FdI era all’opposizione, Lega e Forza Italia condividevano con il premier la guida del Paese.

Dunque, per Giorgia Meloni è importante evitare i conflitti interni: “Governa chi vince alle urne. Il programma della coalizione deve essere realistico”. FdI punta su un taglio radicale del cuneo fiscale e, se seguiranno una mozione parlamentare datata maggio 2021, tra le priorità dovrebbe rientrare anche la riforma fiscale con l’obiettivo della flat tax. Per le norme sulla concorrenza, Meloni è contraria alla liberalizzazione del settore dei taxi e contesta la riforma delle concessioni balneari per la messa a gara delle spiagge.

Infine, FdI si batte contro lo ius scholae, il Ddl Zan e l’immigrazione clandestina. E probabilmente riproporrà la “madre di tutte le riforme”, ovvero il presidenzialismo.

campagna elettorale

Silvio Berlusconi scende in campo per le elezioni del 25 settembre

Silvio Berlusconi, invece, scende in campo a 85 anni per la sua nona campagna elettorale. E lo fa promettendo pensioni a mille euro e un milione di alberi piantati. “Nel nostro programma c’è l’aumento delle pensioni ad almeno 1000 euro al mese per 13 mensilità, c’è la pensione alle nostre mamme che hanno lavorato di più alla sera e nei periodi di ferie, e poi l’impegno a piantare ogni anno almeno un milione di alberi su tutto il territorio nazionale”, ha detto il leader di Forza Italia.

Che tra gli obiettivi del Cavaliere vi sia il ritorno a Palazzo Chigi non è da sottovalutare. Di certo, comunque, si candiderà al Senato da cui nel 2013 era decaduto in applicazione della Legge Severino.

Campagna elettorale: cosa vuole Salvini per le elezioni del 25 settembre

Matteo Salvini punta su bollette, mutui e riforme non portate avanti “per i no di Pd e 5 Stelle”, come ha detto. “Il centrodestra sarà compatto sulla riforma delle pensioni, in quanto il 1° gennaio ritornerebbe la scellerata legge Fornero. La proposta della Lega sarà la Quota 41, insieme alla pace fiscale”, ha fatto sapere.

Non mancherà, poi, la lotta all’immigrazione. “Quali sarebbero le nostre prime proposte in caso di vittoria? Una: zero clandestini per il nostro Paese, biglietto di sola andata per tornare a casa”, ha detto.

 

Leggi anche:

Caduta Draghi, le colpe di Berlusconi

Raggiunto l’accordo sull’export del grano: oggi la cerimonia a Istanbul

 

 

Editor: Susanna Bosio

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *