Attualità: Jeremy Corbyn, i libri, i film e le band preferite del leader labourista
Attualità,  Spettacolo

JEREMY CORBYN: LIBRI, FILM E BAND PREFERITE DEL LEADER LABOUR

Jeremy Corbyn, dopo l’escamotage delle elezioni inglesi, è il vero volto politico dell’anno. Conosciamolo meglio: ecco i suoi gusti in fatto di musica, letteratura e cinema. Tutto nel segno dell'”impegno”, o quasi

E’ arrivato l’uragano Jeremy Corbyn . Il leader labourista inglese che ha ridotto al lumicino le velleità conservatrici della Gran Bretagna, arrivando a un risultato politico che minaccerà day-to-day la maggioranza politica di Theresa May, rendendola appesa ad un ‘filo rosso’.

Oltre ai nemici politici naturali, Corbyn ha inoltre sconfessato e ridotto al silenzio i tanti critici provenienti da aree di centro sinistra europee, che hanno salutato la proposta di candidare il radicale leader labour preannunciando un esito da suicidio elettorale, come il segno infausto di un troppo imprudente allontanamento dall’unica sinistra che ha saputo farsi strada negli ultimi anni in Inghilterra: quella centrista e ultra-liberale di Tony Blair.

Da alcuni descritto come un comunista del nuovo millennio, da altri come un socialista pronto al compromesso, il profilo di Jeremy Corbyn non ha potuto che destare simpatia in molti per via della sua biografia, dei suoi ideali e visioni politico-economiche, sopratutto nel bacino dei più insoddisfatti e giovani dei cittadini inglesi, riuscendo in ciò che Bernie Saunders non è riuscito a fare negli Stati Uniti: avvicinare, o addirittura raggiungere la leadership al Governo.

Per conoscerlo meglio, ripassiamo i suoi gusti culturali preferiti in ambito musicale, letterario e cinematografico, direttamente dalle interviste fatte quando Corbyn era ancora in ombra ma già saldamente alla guida del labour inglese.

Letteratura

Nel corso di un’intervista rilasciata nel 2015 al New Statesman, Jeremy Corbyn ha ammesso che il suo libro preferito è Madame Bovary di Gustave Flaubert. Il racconto di un’iniziazione alla libertà e di una fuga dal convenzionalismo borghese in quello che è il capolavoro dello scrittore francese (ed il suo libro più odiato).
Un altro libro amato da Jeremy Corbyn è il De Profundis di Oscar Wilde.  Corbyn è un inglese diverso da tutti gli altri e l’opera in questione è la più pedagogica e sofferta di Wilde, oltre ad essere un richiamo indiretto a tutti i sofferenti: si può fare arte, scrivere, e sperare anche nel momento più buio e nelle condizioni più avverse.

Nell’agosto  2016, al Telegraph, il leader labourista ha invece nominato come libro dell’estate lo straziante Preghiera per Černobyl’ di Svetlana Alexievich.

Tra gli altri autori amati dal leader inglese c’è senz’altro anche lo scrittore nigeriano Ben Okri (autore di La Via della Fame), citato numerose volte durante i suoi discorsi politici.

attualità: Jeremy Corbyn i libri, i film e le band preferite del leader labourista.
Preghiera per Černobyl


Cinema 

Secondo la moglie, Il Grande Gatsby è uno dei film preferiti da Jeremy Corbyn: ma quale tra le tante versioni? Un altro dei capisaldi cinematografici del leader labourista è il classico Casablanca  di Michael Curtiz: una grande storia di amore, guerra e fuga.

attualità: jeremy corbyn i libri, i film e le band preferite del leader labour cinema
Casablanca

Musica

Passando alla musica troviamo uno degli aspetti più originali e sognanti della personalità di Corbyn: l’amore per la musica e cultura degli anni ’60. E le rockband. In cima a queste la sua preferenza va ai The Animalsautori della celebre hit ‘The House of The Rising Sun’.

attualità: jeremy corbyn i libri, i film e le band preferite del leader labour musica
The Animals

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!