kennedy morte
Attualità

John Fitzgerald Kennedy: 58 anni fa il tragico assassinio

John Fitzgerald Kennedy: 58 anni fa, il 22 novembre 1963,il tragico assassinio a Dallas

J F kennedy assassinio Il 22 novembre 2021 ricorre il58mo anniversario dell’assassinio di John Fitzgerald Kennedy, trentacinquesimo Presidente degli Stati Uniti. Quel 22 novembre 1963, a Dallas, mentre viaggiava a bordo della limousine presidenziale insieme alla moglie Jacqueline, al governatore Connally e alla moglie di quest’ultimo, JKF ricevette diversi colpi di pistola che lo portarono alla morte. Il colpevole fu identificato con Lee Harvey Oswald, operaio, ex militare ed attivista.

Il governo creò un’apposita commissione d’inchiesta, la Commissione Warren, per indagare su quello che fu l’omicidio più misterioso del secolo scorso. Le indagini portarono alla conclusione del fatto che Kennedy venne colpito da un solo cecchino.

Successivamente, però, il pubblico cominciò ad esprimere un parere contrario, tanto che nel 1976 un nuovo organo procedette con ulteriori indagini, presentando il suo lavoro tre anni dopo. Esso ipotizzò che gli spari fossero stati quattro, di cui tre di Oswald e uno di un ulteriore cecchino. Dunque, è probabile che Oswald abbia agito coinvolgendo anche altre persone.

kennedy morte
L’immagine della tragica morte di JFK.

L’assassinio di J F Kennedy venne ripreso dalle telecamere, che immediatamente trasmisero le immagini in televisione. Per tutti gli Americani che vi assistettero allora è ancora oggi un ricordo scioccante e molto forte. Quelle scene brutali interruppero di sorpresa il normale palinsesto televisivo e provocarono forti turbamenti nella popolazione, che era molto legata a questo grande Presidente.

John Fitzgerald Kennedy: un ricordo della sua vita a 58 anni dalla morte

John Fitzgerald Kennedy nacque a Brooklyn, nello stato del Massachusetts, il 29 maggio del 1917. I suoi genitori facevano entrambi parte di famiglie molto note. Soprattutto il padre, nel corso degli anni, si distinse come politico, diplomatico e imprenditore di successo ( anche se deve la sua fortuna al contrabbando di whisky nel proibizionismo).

Dopo aver preso parte alla Seconda Guerra Mondiale in marina come volontario, Jack, così si faceva chiamare, tornò a Boston e intraprese la strada della carriera politica. Da subito entrò all’interno del Partito Democratico, prima come deputato e in seguito come senatore.

kennedy morte
John Fitzgerald Kennedy da giovane.

Nel 1960 decise di candidarsi alle elezioni presidenziali, scegliendo come vicepresidente Lyndon B. Johnson, colui che dopo la sua morte lo sostituirà nel ruolo di Presidente. Dal punto di vista della politica interna, propose alcuni obiettivi tipicamente democratici, come migliorare l’educazione, combattere la disoccupazione, tutelare il sistema sanitario e i cittadini più deboli. In politica estera, invece, si dedicò a sostenere economicamente i Paesi più sottosviluppati.

A novembre dello stesso anno si guadagnò la vittoria alle elezioni, battendo il suo sfidante repubblicano Richard Nixon.

J F Kennedy assassinio Alcuni eventi importanti durante la presidenza Kennedy, prima della sua morte

La sua brevissima presidenza, avvenuta nel pieno della Guerra Fredda, è stata caratterizzata da importanti eventi. Un esempio è lo sbarco presso la Baia dei Porci, che ha costituito il tentativo di sovvertire il governo cubano di Fidel Castro. Il Presidente Eisenhower organizzò quest’operazione e fu poi la CIA americana a metterla in atto.

Un altro evento importante fu la crisi dei missili di Cuba, uno degli episodi più critici di tutta la Guerra Fredda, quando si arrivò quasi ad una guerra nucleare. Infatti, fu un vero e proprio scontro tra Stati Uniti e Unione Sovietica in merito al dispiegamento dei loro missili.

kennedy morte
JFK Presidente.

Inoltre, durante la campagna elettorale, Kennedy dimostrò il suo sostegno nei confronti della popolazione di neri, che gli garantirono moltissimi voti. Nel corso della sua presidenza, però, JFK non mantenne tutte quelle promesse che aveva loro fatto. Infatti, continuarono a verificarsi episodi violenti di discriminazione e razzismo, tanto che i neri si ribellarono dando vita alle rivolte guidate da Martin Luther King.

I primi anni ’60 si distinsero per la corsa alla conquista dello spazio. Kennedy, insieme al suo vice Johnson, promosse alcuni progetti congiunti, tra cui il Programma Apollo.

La vita privata

Nel 1953 John Kennedy si sposò con Jacqueline. Insieme formavano una coppia popolare e molto giovane per essere alla presidenza. I due diventarono molto influenti sulla popolazione dell’epoca, introducendo anche un’aria nuova all’interno della Casa Bianca. Insieme ai loro figli costituirono l’esempio della famiglia perfetta.

kennedy morte
La famiglia Kennedy.

Ma a disturbare questo clima di gioia erano spesso i rapporti extra-coniugali di John. Egli, infatti, si intratteneva occasionalmente con le donne che incontrava per lavoro, e non solo. La sua relazione clandestina più conosciuta fu quella con la bellissima Marilyn Monroe, che, quando si trovava con lui, cercava di nascondersi sotto una parrucca scura e degli occhiali da sole.

L’opinione pubblica americana non era del tutto a conoscenza dei comportamenti libertini di Kennedy. Infatti, egli rimase nella storia come uno dei Presidenti americani più amati da tutto il popolo.

Leggi anche:

Jacqueline Kennedy: la vita di una First Lady e di un’icona di stile senza tempo

USA: divorzio in vista per Melania e Donald Trump?

Ich bin ein Berliner”, il discorso di Kennedy che ha fatto la storia

 

Editor: Susanna Bosio

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.