camicia.secondo.ferre.JPG
Moda

“La camicia secondo me. Gianfranco Ferrè” arriva a Milano

Da domani 10 marzo fino a mercoledì primo aprile a Milano risplende l’arte e il bianco delle camice di Gianfranco Ferrè.

Viene inaugurata infatti domani la mostra “La camicia secondo me. Gianfranco Ferrè” alla conferenza stampa noi c’eravamo ed ecco qualche anticipazione.

La mostra, è organizzata e prodotta da Palazzo Reale e Fondazione Gianfranco Ferré, in collaborazione con la Fondazione Museo del Tessuto di Prato. Dopo la sua esposizione nella provincia di Firenze è arrivato finalmente il turno della città meneghina. L’esposizione avrà il compito traghettare la città: “dalla fashion week appena conclusasi all’inizio dell’Expo” ha affermato l’assessore Cristina Tajani.

Il lavoro realizzato dalla curatrice Daniela Degl’Innocenti riesce a sintetizzare l’estro dell’invenzione dello stilista alla sua maestria artigianale. “Milano, accogliendo questa mostra, omaggia uno degli stilisti simbolo della moda italiana e milanese: Gianfranco Ferré”, afferma l’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno.

Nella meravigliosa cornice della Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale il visitatore è portato alla scoperta di sua maestà la camicia bianca, “segno del mio stile” come amava definirla Ferrè.  È infatti l’elemento costante della sua carriera che viene riproposto nella mostra in 27 magnifici esemplari accompagnati da una ricca collezione di disegni preparatori, bozzetti, fotografie e capi sartoriali.

Nel futuro dopo Milano ci sono altre tappe che porteranno le camice in America, senza esagerare però. I capi sono delicati e come tutte le opere d’arte devono essere preservate.

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!