Moda

La Donna Marni Autunno/Inverno 2016, Milano Fashion Week

Fuori scala. La nuova collezione di Marni, Fall/Winter 2016 altera percezioni e proporzioni, creando la propria grammatica attraverso la distorsione delicata di elementi familiari. L’espressione è ferma ma emozionale. Il romanticismo viene reinterpretato e riconfigurato. Lo sport è un accenno e gli elementi di decoro sono ricorrenti.

La silhouette decisa è evidenziata dalle maniche scultoree e arrotondate che possono essere fissate con grandi bottoni, dai nastri stropicciati che chiudono sulla schiena svelando e ondeggiando. La rotondità è tratto dominante. Tagli curvi definiscono linee che toccano appena il corpo seguendone la forma. I pantaloni hanno un profilo arrotondato.

La tensione di elementi diversi è risolta con spontaneità. Mantelle solenni e cappotti rigorosi si alternano ad abiti corti e decorativi. I pantaloni con la staffa, i pullover a intarsi e i top compatti di maglia aggiungono dinamismo. Gli abiti di faille tecnico ricamato con grandi paillettes hanno una preziosità misteriosa. Pelliccia: minicappe di visone dai profili cut-out, colli in visone a contrasto.

Gli occhi sono costantemente stimolati dal modo in cui motivi e volumi interagiscono. Pattern classici, dilatati, diventano astratti: segni gestuali, quadri fuori misura, losanghe sfumate, geometrie colorate. Ricami luminosi su lane maschili aggiungono ulteriori strati al gioco di texture visive.

Materiali di peso diverso e identico disegno si mescolano negli stessi pezzi, creando un sottile contrappunto di densità. I tessuti sono compatti e fermi, o fluidi e leggeri: cotone rip stop, crepe accoppiato, crepe di seta e lana. La palette è una combinazione istintiva di neri, bianchi, rossi e grigi con tocchi di tabacco e bordeaux.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!