Marco Rambaldi sfilata 2022
Moda

Quando nasce un amore.. la sfilata di Marco Rambaldi FW 2022/2023

Nuova Poetica Post Moderna: la sfilata di Marco Rambaldi Fall Winter 2022/2023 e il supporto di Valentino

Oggi l’Adi Museum di Via Ceresio a Milano ospita la sfilata di Marco Rambaldi, giovane talento protagonista del nuovo capitolo del made in Italy, il cui lavoro è stato già riconosciuto a livello mondiale. Nel front row, infatti, Suzy Menkes e Vanessa Friedman assistono alla celebrazione dell’amore di Marco Rambaldi.

Marco Rambaldi FW 2022/2023

Il primo ad essere selezionato da Pierpaolo Piccioli per il suo progetto di supporto ai giovani talenti. La sfilata FW 2022/2023 di Marco Rambaldi  è stata, infatti, trasmessa sul profilo Instagram della Maison Valentino, un teatro importante con una platea di 16 milioni di follower.  Una comunione e la condivisone di un sistema valoriale, l’idea di far parte della stessa comunità che si impegna per le battaglie civili e che riconosce l’importanza del lavoro in team.  Così Pierpaolo racconta tra le pagine di Vogue, le motivazioni che l’hanno spinto a selezionare il designer bolognese come protagonista di questo progetto realizzato in collaborazione della Camera della Moda. 

L’enfant prodige della moda italiana, bolognese classe 1990, propone una moda libera dai preconcetti e dalle costrizioni, figlia delle rivoluzioni degli anni Settanta. Pierpaolo Piccioli ha scritto con la sua visione un nuovo capitolo per la storica maison, puntando non alla promozione di un lifestyle, ma alla trasmissione di un preciso sistema valoriale. 

L’universo che si svela: la sfilata di Marco Rambaldi alla Milano Fashion Week è un inno all’amore

Quando nasce un amore succede questo. Amore per l’artigianalità, con le signore che lavorano a maglia nel background, amore per l’inclusione, con un casting variegato che racconta tutte le sfumature dell’umanità, e amore per una moda genderless. E poi tanti cuori.

Marco Rambaldi FW 2022

Cuori lavorati a maglia e cuori stampati. Qualche pezzo patchwork, ormai simbolo di Marco Rambaldi, giacche trapuntate e maglie fluffy. Un romanticismo a tratti pop, declinato nei toni del pink e del lilla, che assume forme dei primi anni Duemila. É lo stile Y2K che con Rambaldi diventa l’occasione per esprime a pieno se stessi, con un attitude a tratti sfrontata e provocatoria.

Marco Rambaldi

Di Michela Frau 

Leggi anche:

Le sfilate dei brand (emergenti e non) che faranno il loro esordio alla Milano Fashion Week 2022

Ennio Capasa debutta alla Milano Fashion Week con Capasa Milano

Il Calendario della Milano Fashion Week febbraio 2022: la moda è tornata a Milano 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *