principessa Aiko
Attualità,  gossip,  Lifestyle

La principessa Aiko compie 20 anni: la principessa senza trono del Giappone

La principessa Aiko, senza trono, oggi compie 20 anni: una storia tra problemi di successione e un’infanzia travagliata

Aiko è l’unica figlia dell’imperatore Naruhito e di sua moglie Masako, principessa giapponese “senza trono”. Oggi compie 20 anni, un traguardo importante, ma festeggiato con l’amarezza che non salirà mai al trono, nonostante il titolo che detiene. Una storia tra regole nelle linee di successione, un’infanzia travagliata, e festeggiamenti in tempo Covid.

Aiko oggi compie 20 anni: diventa maggiorenne

La principessa Aiko oggi compie 20 anni, ed è un traguardo importante, considerando che in Giappone segna il passaggio alla maggiore età. I festeggiamenti ufficiali del compleanno saranno il 5 dicembre, giorno in cui la principessa, come tutte le principesse che compiono 20 anni, sfoggerà la sua prima tiara. Indosserà la tiara di sua zia Sayako, sorella dell’imperatore, che ha rinunciato al suo status reale. Ma non è il caso di un passaggio di tradizione, o simbolico, indosserà la tiara della zia perché visto il periodo Covid, la Casa imperiale, sta riducendo le spese e i fondi per l’acquisto di gioielli per le principesse, e questi sono stati depennati dal budget reale.

principessa Aiko
La principessa Aiko

Aiko, la principessa senza trono: il motivo

Conosciuta come la principessa senza trono, Aiko, porta sul nome questa etichetta, proprio perché è destinata a non diventare imperatrice. Il motivo? Un problema nelle linee di successione. Nonostante Aiko detenga il titolo di principessa, ed è adorata dal popolo giapponese, non siederà mai sul trono del Crisantemo. È una donna.

principessa Aiko
La principessa Aiko con la madre Masako

Nonostante la carenza di successori maschi nella famiglia imperiale, la commissione esperta del governo del Giappone, ha confermato la contrarietà a inserire le donne nella linea di successione. La principessa, il cui nome significa “figlia dell’amore”, non potrà così salire al trono.

Il problema della linea di successione giapponese

Nonostante le donne, per decisione governativa, non possano salire al trono, l’opinione pubblica non è d’accordo. Secondo la popolazione giapponese, la posizione reale di imperatore dovrebbe essere aperta anche a successori donne. Per ora però non c’è nulla da fare, bisogna mantenere la discendenza della famiglia imperiale, e una linea di successione maschile, com’è da 125 generazioni. La principessa Aiko, non può quindi salire al trono, e al suo posto, alla morte dell’Imperatore Naruhito, diventerà “tennō”, cioè imperatore, il fratello dell’imperatore Fumihito. Un altro problema è che i discendenti maschi dell’imperatore non sono molti, e dopo Fumihito ci sarà solo suo figlio Hisahito. Se Naruhito non avrà figli maschi, la famiglia e dinastia imperiale rischia di estinguersi. Tutto questo, a meno che non si superi il principio secondo cui la dinastia imperiale va portata avanti solo da principi e non da principesse.

principessa Aiko
L’imperatore Naruhito e la moglie Masako

Un passato difficile quello di Aiko

La vita di Aiko non è sempre stata perfetta e senza intoppi come si pensa sia quella di una “privilegiata”. Mentre frequentava la seconda elementare fu vittima di bullismo e dei comportamenti violenti dei compagni di classe, tanto da rimanere chiusa in casa per due mesi. A 9 anni fu ricoverata per una polmonite. A 14 anni ritornarono dei problemi di salute, che la costrinsero a sospendere la presenza in aula scolastica. Ma nonostante questa infanzia travagliata, la principessa Aiko è iscritta al corso di laurea in Letteratura giapponese dell’Università Gakushuin di Tokyo. Dalle mura della riservatezza reale, sappiamo che la principessa senza trono suona il pianoforte e il violino, compone poesie ed è appassionata di calligrafia, è sportiva e adora il sumo.. insomma non una principessa monotona e noiosa, a cui non ci resta che augurarle gli auguri per i suoi 20 anni.

principessa Aiko
La famiglia reale giapponese

Leggi anche:

Toyota Aygo X, il nuovo City Suv del marchio giapponese 

La moda alle Olimpiadi 2021: i grandi marchi vestono gli sportivi

Olimpiadi Tokyo: più della metà dei giapponesi è contraria e Toyota si ritira

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *