Segafredo
Sport

La Virtus Segafredo Bologna diventa “solo” Virtus Bologna! Segafredo leva lo sponsor dalla maglia

Segafredo – Virtus Bologna: addio imminente? La notizia della fine della sponsorizzazione della Virtus da parte di Segafredo Zanetti è certamente un colpo inatteso per il club e per i suoi sostenitori. Da sponsor principale dal 2016-17, l’azienda di caffè di Massimo Zanetti ha annunciato che non rinnoverà il contratto di sponsorizzazione, che scadrà il prossimo 30 giugno. La decisione è stata motivata dalla recente revisione della strategia commerciale e di marketing dell’azienda, il che ha portato all’interruzione della partnership con la Virtus .

La Virtus Segafredo Bologna diventa “solo” Virtus Bologna! Segafredo leva lo sponsor dalla maglia

Un fulmine a ciel sereno

Questa notizia arriva in un momento critico per il club, mentre sono in corso i playoff di Serie A (sopra 2-0 conto l’ottima Tortona) e ci sono incertezze sulla partecipazione all’Eurolega nella prossima stagione. La Virtus dovrà ora cercare un nuovo sponsor per la prossima stagione, il che potrebbe essere una sfida considerando il contesto attuale e la concorrenza nel mondo dello sport. Inoltre, la possibilità di partecipare all’Eurolega potrebbe essere influenzata da questa situazione, poiché il club potrebbe dover fare i conti con un budget ridotto in assenza di un importante sponsor.

Questa decisione mette in evidenza l’importanza di garantire una solida base finanziaria per i club sportivi e la necessità di diversificare le fonti di finanziamento per assicurare la stabilità a lungo termine. La Virtus sarà ora chiamata a trovare soluzioni creative per affrontare questa sfida e continuare a competere ai massimi livelli nel panorama del basket italiano e europeo.

L’arena commissionata dal patron Zanetti come regalo alla città

Il comunicato stampa

SEGAFREDO ZANETTI NON RINNOVA IL CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE DEL CLUB VIRTUS PALLACANESTRO
Pianoro (Bologna), 14 maggio 2024 – La società Segafredo Zanetti S.p.A., leader nel settore del caffè, oggi annuncia la decisione di non rinnovare l’attuale contratto di sponsorizzazione in scadenza a giugno 2024 della Virtus Bologna.

Questa decisione è stata presa in seguito alla recente revisione della strategia commerciale e di marketing avviata in seguito al cambio di compagine azionaria del Gruppo con l’obiettivo di accelerare la crescita del marchio Segafredo in vari mercati internazionali.

Segafredo Zanetti S.p.A. intende adottare nuove strategie per rafforzare il prestigio del marchio, mantenendo la sua reputazione di eccellenza nel settore del caffè, l’impegno nell’offrire ai suoi consumatori esperienze uniche e di alta qualità con sempre al centro la soddisfazione del cliente.

Caffè espresso Segafredo | Segafredo Zanetti

Il rapporto tra l’azienda e la Virtus

Segafredo Zanetti è un’azienda italiana conosciuta a livello internazionale per la produzione di caffè di alta qualità. Fondata nel 1973 da Massimo Zanetti, l’azienda ha ampliato la sua presenza in tutto il mondo diventando una delle principali marche di caffè al mondo. Tuttavia, oltre al caffè, Segafredo Zanetti ha sempre avuto un forte impegno nel sostenere lo sport, in particolare il basket.

La collaborazione tra Segafredo Zanetti e Virtus  è iniziata nel 2015 quando l’azienda è diventata il principale sponsor della squadra. Questa partnership ha rappresentato un momento significativo per entrambe le parti. Per la Virtus , ha significato avere un importante sostegno finanziario da parte di un marchio rinomato, consentendo alla squadra di investire in giocatori, strutture e sviluppo del settore giovanile. Per Segafredo Zanetti, è stata un’opportunità per aumentare la visibilità del marchio, collegando il nome dell’azienda a uno dei club più prestigiosi e di successo nel panorama del basket italiano.

La partnership ha portato successi significativi per entrambe le parti. La Virtus  ha continuato a competere ai massimi livelli del basket italiano e internazionale, conquistando titoli nazionali e partecipando a importanti competizioni europee. Nel frattempo, Zanetti ha goduto di una maggiore esposizione del marchio attraverso la presenza sui kit della squadra, le pubblicità negli stadi e altre iniziative di marketing.

Bologna da anni (e anche storicamente) è la seconda realtà italiana ed è probabile che tanti altri sponsor di primo livello si faranno avanti per apparire sulla maglietta e nel nome delle V nere.

Massimo Zanetti, patron dell’azienda di caffè

In conclusione: ecco la fine del rapporto tra l’azienda di Zanetti e la squadra bolognese di basket

 

Editor: Tommaso Mauri

 

Leggi anche:

Iniziano i Playoff LBA: Virtus Bologna e Olimpia Milano ovviamente le favoritissime alla vittoria finale!

Giro d’Italia, via alla decima tappa Pompei-Cusano Mutri: quello che c’è da sapere

NEWSLETTER

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

SUPPORTA MAM-E