La vita di john Lennon
Musica,  NEWS

La vita di John Lennon – La biografia di un mito che avrebbe 81 anni

In occasione dell’ottantunesimo anniversario della nascita del mito John Lennon, MaM-e vi presenta i momenti più importanti della sua vita.

If there is such a thing as genius, I am one. And if there’s not, I don’t care

La vita di John Lennon 81 anni. Quella di John Lennon non è stata una vita semplice. Gli avvenimenti che hanno caratterizzato la sua vita lo hanno segnato e hanno contribuito alla nascita un mito assoluto dei nostri tempi.

Solo poche persone sono state in grado di raggiungere la stessa influenza sulla cultura e musica pop.

Cenni bibliografici. John Lennon Vita 81 anni

John Winston Lennon nasce il 9 Ottobre 1940 a Liverpool, Inghilterra, durante la Seconda Guerra Mondiale.

A soli quattro anni assiste alla separazione dei suoi genitori, il che lo porta a vivere con sua zia Mimi.

Sua madre, Julia, risposatasi dopo qualche anno, insegna al  figlio a suonare il pianoforte e sarà lei stessa a regalargli la prima chitarra.

Nel 1958, Julia muore in seguito ad un incidente stradale, notizia che sarà devastante per suo figlio John. La morte della madre rappresenterà uno degli eventi più traumatici nella vita di Lennon.

Da bambino amava mettersi nei guai. Era portato in particolare per gli studi di materie artistiche. Nonostante i suoi voti non fossero eccellenti, il suo talento artistico lo ha sempre distinto da tutti.

john Lennon Vita

Beatlemania e John Lennon Vita avrebbe 80 anni

Grande amante di Elvis Presley’s, è stato da lui ispirato nella creazione di una band chiamata “Quarry Men”.

Lennon incontra Paul McCartney ad un evento ecclesiastico nel ’57. Invita Paul ad unirsi al gruppo dei“Quarry Men”. Quello di McCartney e Lennon rappresenta il duo più forte del mondo musicale dei tempi.

In seguito McCartney incontra George Harrison e lo presenterà a Lennon, e si unirà a loro solo l’anno successivo. Il gruppo si completerà con l’arrivo del batterista Pete Best nel 1960.

Quelli che poi sono diventati i “Beatles” sono stati “scoperti” per la prima volta in un club di Liverpool da Brian Epstein, che diventa da qui in poi il loro storico manager.

Arrivano Ringo Starr come nuovo batterista e di George Martin come produttore musicale, i Beatles lanciano la canzone “Love Me Do”.

I Beatles raggiungono la vetta solo nel 1964, divenendo la band inglese numero uno al mondo ed anche la prima ad apparire prima sullo schermo televisivo e poi sul grande schermo con “Help”.

Nell’ agosto del ’65, i quattro cantanti si esibirono di fronte ad un pubblico di 55.600 fans adoranti allo stadio Shea di New York. Con questo concerto raggiunsero li record di maggiore partecipazione che la storia della musica ricorda.

La magia della “beatlemania” inizia a perdere smalto nel ’66. In seguito alla sua dichiarazione “i Beatles sono più popolari di Gesù”, Lennon è stato denunciato per vilipendio da un’Istituzione biblica statunitense.

Le tensioni tra Lennon ed il gruppo avranno inizio solo con l’entrata nella vita del cantante della sua seconda moglie Yoko Ono, con cui intraprenderà anche una partnership artistica.

Nel settembre del 1969 Lennon dà il suo addio definitivo ai Beatles,  dopo aver registrato l’ultima canzone “Abbey Road”.

La carriera solistica e il singolo “Imagine”

Il primo album da solista è stato “John Lennon/Plastic Ono Band”.

Ma il vero successo come “John Lennon cantante” arriva solo con l’uscita di “Imagine“.

Nell’estate del 1973, il suo matrimonio con Yoko Ono attraversava un periodo non facile. Secondo l’Ultimate Classic Rock, sua moglie Yoko Ono aveva bisogno di una pausa per la “rottura con i Beatles” e  dallo stesso Lennon. La soluzione che alla donna sembrò più consona è stata quella di “sistemare” suo marito con un’altra donna, la loro assistente May Pang.

I due si riuniranno solo nel 1975.

Il suo ultimo periodo di vita di John Lennon

Lennon ritornerà a fare musica nel 1980 con l’album “Bouble Fantasy”.

Tragicamente, solo qualche settimana dopo, Mark David Chapman, un mitomane suo fan, sparerà il cantante di fronte al suo appartamento di New York.

John Lennon è morto presso l’ospedale Roosevelt di New York l’8 dicembre del 1980.

Lennon è stato inserito nella Songwriters Hall Of Fame nel 1987 e nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1994.

 

Leggi Anche:

IMAGINE DI JOHN LENNON, A 50 ANNI DALLA SUA PUBBLICAZIONE (9 OTTOBRE)

LET IT BE LA PIETRA MILIARE DEL ROCK COMPIE 50 ANNI, MEZZO SECOLO CON I BEATLES

41 DALLA MORTE DI JOHN LENNON.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.