la vita è bella
Spettacolo

LA VITA È BELLA DI ROBERTO BENIGNI

La vita è bella è il film che ha consacrato alla fama il grande Roberto Benigni. A pochi giorni dal rilascio del suo nuovo film Pinocchiocanale 5 ripropone un capolavoro assoluto della filmografia italiana. Stasera in tv alle 21.20

La vita è bella (1997) è un film diretto e interpretato da Roberto benigni. Il protagonista Giulio (Roberto Benigni) è un ebreo gioviale e spiritoso, appena trasferitosi ad Arezzo dalla campagna. Subito si innamora di Dora (Nicoletta Braschi), una maestra che riceve da Giulio il soprannome di “principessa” (chi non ricorda un Benigni pieno di paglia urlare “Buongiorno principessa!” alla bella Dora?).   Dopo molte disavventure con i fascisti della città, Dora e Giulio riescono a sposarsi e danno alla luce un figlio, il piccolo Giosuè (Giorgio Cantarini).

La vita è bella racconta l’Olocausto

Quache anno è passato, siamo nel 1944: un rastrellamento nazista cattura Giulio e la sua famiglia. Per non far vivere al piccolo Giosuè gli orrori della guerra, Giulio racconta a suo figlio che si tratta di un gioco. Sin dal viaggio in treno verso il lager, infatti, Giulio cerca di trasformare l’orrore della deportazione in una sorta di gara a premi. Regola numero uno: stare nascosti dalle SS. Dopo la separazione della famiglia, Giulio riesce a salvarsi lavorando come cameriere per il comando delle SS, mentre il piccolo Giosuè rimane religiosamente nascosto.

la vita è bella
Benigni in una scena del film

Roberto Benigni

Roberto Remigio Benigni nasce in provincia di Arezzo nel 1952. Oltre a essere un personaggio pubblico amato dal pubblio internazionale, è stato per molti anni monologhista teatrale. Per il suo impegno di regista ha ricevuto nel 1999 l’oscar con il film La Vita è Bella. Inoltre,ha ricevuto la candidatura al Nobel per la letteratura nel 2007, grazie alle sue letture pubbliche della Divina Commedia. Nel 2002 esce un controverso lungometraggio su Pinocchio, mentre nel 2004, sempre con Nicoletta Braschi, scrive e dirige La tigre e la neve .  Con Woody Allen gira To Rome with love (2011). Nel 2018 è stato annunciato il suo ritorno nel film di Garrone “Pinocchio”, nel ruolo di Geppetto.

Curiosità e trailer

  • il film ha vinto il premio Oscar nel 1999
  • la colonna sonora di Nicola Piovani è diventata un album a se stante dopo aver ricevuto numerosi premi di critica
  • la versione originale era più lunga. Il finale con la voce di Giosuè adulto è stato aggiunto successivamente
  • Per scrivere la sceneggiatura Benigni ha chiesto aiuto a Shlomo Venezia, uno degli ultimi ebrei sopravvissuti in servizio alle camere a gas di Birkenau
  • puoi vederil film in streaming su mediasetplay.it

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *