compleanno Steve Jobs
Lifestyle

Compleanno Steve Jobs, il visionario fondatore di Apple

Buon compleanno Steve Jobs

Mam-e.it ricorda il compleanno di Steve Jobs, nato a San Franscisco il 24 febbraio 1955. Il fondatore, morto il 5 ottobre 2011, ha dato una nuova svolta alla rivoluzione tecnologica di fine ‘900, creando uno dei brand più famosi di tutto il mondo. Importante e famosa biografia è il libro “Steve Jobs” di Walter Isaacson del 2011.

Il compleanno di Steve Jobs: il ricordo di un visionario del nostro tempo

«Il vostro tempo è limitato, quindi non sprecatelo vivendo la vita di qualcun altro. Siate affamati, siate folli, perché solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo lo cambiano davvero.»

Queste parole risalgono al 12 giugno 2005 quando Steve Jobs tenne un discorso a dei laureandi. Il discorso ottenne successo per la sua semplicità e profondità. Troviamo 3 storie legate ad eventi personali della sua vita da cui lui ha tratto degli insegnamenti. Lui, che non ha vissuto una vita semplice: non fu cresciuto dai suoi genitori naturali ma, appena nato, fu dato in adozione ad una coppia in California. Nel 1974 lavorava insieme al suo socio Steve Wozniak, quando decisero di mettersi in proprio, fondando la Apple Computer il 1º aprile del 1976. Per finanziarsi, Jobs vendette il suo Volkswagen.

Continue innovazioni nel campo tecnologico che lo hanno visto da sempre gareggiare con Bill Gates, fondatore della Microsoft. Una storia di progresso, terminata bruscamente nel 2011, quando Jobs aveva solo 56 anni. Il 5 ottobre a causa di una recrudescenza del carcinoma (con conseguente arresto respiratorio) muore nella sua casa in California, lasciandosi alle spalle anni di lavori e sviluppi a cui noi tutti saremo riconoscenti.

compleanno Steve Jobs
Steve Jobs ad una presentazione

Steve Jobs e la sua eredità: tra film, Apple Park e la diffusione del brand Apple

La sua influenza spazia negli ambiti più disparati, a dimostrazione del grandissimo peso che questo personaggio ha esercitato e continua ad esercitare. Basti pensare a ciò: quando si pensa a Steve Jobs lo si associa al maglioncino nero con cui è comparso alla presentazione dei prodotti Ipod e Ipad. Ebbene, la casa di produzione dei maglioni, la St. Croix, ha raddoppiato le vendite dei pezzi dopo la sua morte.

Oppure ancora la trasposizione cinematografica della sua vita, affrontata in ben due pellicole: “Jobs” del 2013 con protagonista Ashton Kutcher e presentato ufficialmente nel gennaio 2013 al Sundance Film Festival e “Steve Jobs” del 2015, diretto da Danny Boyle e trasmesso spesso in tv. Entrambi affrontano la vita del fondatore Apple, ripercorrendo le tappe più importanti della sua vita dagli inizi al successo internazionale.

compleanno Steve Jobs
Logo di Apple

Col tempo il guru della tecnologia è riuscito, proponendo al pubblico prodotti sempre nuovi e rivoluzionari, ad espandere il proprio brand in tutto il mondo e rendendo la “mela morsicata” uno dei simboli più riconosciuti. Ognuno di noi ha visto questo brand più di una volta nella vita, proprio come quello della Nike o del Mc.Donald’s, e nelle parti più disparate del mondo: basti pensare all’Apple Store a Singapore (unico nel suo genere e vero gioiello architettonico), o il gigantesco Apple Park in California (quartier generale dell’azienda e centro propulsore di tutte le innovazioni).

Leggi anche:

Satelliti Commissione Europea, satelliti made in UE

Le migliori startup italiane nel 2021:la classifica aggiornata

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *