mattarella revoca
NEWS

Mattarella revoca le onorificenze a quattro cittadini russi, tra cui il premier Mishustin

L’Italia revocherà per “indegnità” il cavalierato al premier Mishustin e al ministro dell’industria Manturov. Sanzionati anche Evtukhov e Kostin

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, su proposta del Ministro degli Ester Luigi di Maio, revoca l’Onorificenza di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine della Stella d’Italia per “indegnità” a Mikhail Vladimirovich Mishustin, premier della Federazione Russa e a Denis Manturov, ministro dell’industria e del commercio. Revocate anche l’Onorificenza di Commendatore dell’Ordine della Stella d’Italia al segretario di stato Evtukov e al presidente della banca VTV, Kostin. Si tratta delle prime revoche di onorificenze a cittadini russi dall’inizio della guerra russa in Ucraina.

La revoca di Mattarella

È revocata per indegnità l’Onorificenza di Cavaliere di Gran Croce dell’«Ordine della Stella d’Italia» ai sigg.: Mishustin Mikhail Vladimirovich – Primo Ministro della Federazione Russa; Manturov Denis – Ministro dell’industria e del commercio della Federazione Russa”. Ed “è revocata per indegnità l’Onorificenza di Commendatore dell’«Ordine della Stella d’Italia» ai sigg.: Evtukhov Viktor Leonidovich – Segretario di Stato della Federazione Russa; Kostin Andrey Leonidovich – Presidente della Banca russa VTB”, così recitano i decreti del 9 maggio ma pubblicati ieri sulla Gazzetta Ufficiale.

Reazioni

I Radicali Italiani si dichiarano soddisfatti della revoca di Mattarella: “È una notizia molto positiva che arriva dopo oltre due anni di lotte, richieste, lettere, comunicati, interventi parlamentari”. Secondo Massimiliano Iervolino, Igor Boni e Giulio Manfredi dei Radicali, “elargire a pioggia onorificenze” alla Russia è stato “un errore politico madornale”. È arrivato il momento di revocare le altre “26 onorificenze rimanenti” a cittadini russi. “Lo abbiamo richiesto, da soli, nel disinteresse di tutti dal 2020, due anni prima dell’attacco militare di Putin”, hanno aggiunto.

 

Leggi anche:

Il piano di pace italiano per l’Ucraina: ecco cosa non funziona e perché non piace al Cremlino

Elon Musk sulla denatalità in Italia: «Se continua così non avrà più persone»

È morto Ciriaco De Mita, l’ex premier e segretario della DC aveva 94 anni

 

Editor: Lorenzo Bossola

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.