Mondiali volley Italia Belgio
Sport

Mondiali di volley 2022: Italia-Belgio 3-1

Mondiali di volley 2022: l’Italia batte il Belgio per 3-1 e arriva alla terza vittoria consecutiva

Arriva la terza vittoria consecutiva per la Nazionale femminile ai Mondiali di volley 2022. Dopo Camerun e Porto Rico, l’Italia si è imposta anche sul Belgio. La partita di ieri, martedì 27 settembre, è terminata 3-1 dopo una gara che, al termine del primo set, appariva più che mai in salita.

La partita delle azzurre: i primi due set

Le ragazze di Mazzanti hanno potuto sorridere solo alla fine di una partita difficilissima, vinta in rimonta, che si è conclusa con il punteggio di 21-25, 30-28, 29-27, 25-9. Nel primo set, l’Italia va subito in sofferenza, rispondendo in modo impreciso ai colpi avversari. In particolare si distingue la giocatrice belga Britt Herbots, che disputa una buonissima gara. Ai suoi punti cerca di controbattere Paola Egonu ma non riceve il sostegno delle compagne Bosetti e Orro, mentre Sylla sbaglia due muri. Il Belgio si trova quindi subito in vantaggio 7-4. Le azzurre riescono a portarsi sul punteggio di parità 18-18 per poi cedere al muro di Van Avermaet.

Le giocatrici belghe scendono in campo carichissime per il secondo set e l’Italia sembra di nuovo in sofferenza, ma le cose cambiano quando, a partire da una situazione di parità, le azzurre cominciano la rimonta. Un pallonetto di Egonu e uno di Bosetti, due muri di Danesi e due schiacciate, ancora di Bosetti, sono le azioni che portano la nostra Nazionale a un vantaggio di 5 set point. La partita sembra ormai sotto controllo ma non basta ancora: Egonu fa alcuni errori, Herbots piazza un servizio vincente e l’Italia rischia di andare nuovamente sotto. Alla fine, il set è salvo grazie a Sylla e Danesi, che trovano il 30-28.

Gli ultimi due set e le parole di Mazzanti

Nel terzo set, la tensione sale a mille: le ragazze sono nuovamente in svantaggio di quattro set point, ma riemergono grazie a Egonu, con una parallela e una diagonale, e a Bosetti, che piazza un ace. Herbots cerca di farsi valere con tutta l’energia che ha ancora da dare, ma è proprio un suo errore (una palla fuori), a regalare all’Italia il 2-1. Il quarto set finisce 25-9 e vede una squadra azzurra più ispirata che mai: il Belgio non può fare altro che arrendersi. A fine gara, il c.t. Mazzanti commenta: “Non riuscivamo a trovare i tempi in attacco. Abbiamo messo tanto tempo per trovare le misure delle loro attaccanti, però siamo stati grandissimi, tirando fuori nei momenti difficili tutta la qualità che abbiamo.”

 

Leggi anche:

Nations League, i risultati: Spagna alle Final Four

San Siro, si apre il dibattito pubblico

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo un’email a settimana con il meglio del nostro Magazine.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *